Amazon pensa a una sua suite per la produttività

Amazon WorkMail

Amazon sta preparando una suite per la produttività in stile Office da offrire con Cloud Services

Amazon trae enormi profitti dall’ambito cloud e la decisione di investire maggiormente in questo campo non lascia di certo sorpresi. Secondo quanto riferisce il sito The Information, il colosso dell’e-commerce vorrebbe arricchire la sua piattaforma Cloud Services con uno strumento di produttività dedicato ai professionisti. Oltre ai software WorkMail e WorkDocs potrebbero quindi arrivare nuovi tool sulla falsariga delle proposte dei concorrenti come Microsoft e Google.

Il pacchetto pensato da Amazon prevederebbe quindi una serie di funzioni specifiche per soddisfare le esigenze di produttività in ambito enterprise e potrebbe anche integrare il nuovo sistema per videoconferenze Chime insieme a chat, voce e screen sharing. Il colosso dell’e-commerce starebbe già lavorando a un software per la collaboration concettualmente simile a Google Docs attraverso un aggiornamento del servizio AppStream. La suite dovrebbe inoltre essere disponibile su desktop e mobile. Al momento Microsoft domina il mercato con Office mentre Google la incalza con la sua G Suite, che da qualche tempo comprende anche la funzione “App Maker”. Amazon dovrà quindi affrontare una competizione spietata ma probabilmente potrebbe avvantaggiarsi offrendo il suo servizio a un prezzo inferiore. Attualmente Amazon offre WorkMail e WorkDocs a un costo di 6 dollari al mese per utente.

Leggi anche:  Zucchetti ai Mondiali di calcio del Qatar