White Paper gratuito: è arrivata l’ora della cognitive technology

In questo White Paper a download gratuito saranno illustrati i benefici del “cognitive business”

Le innovazioni tecnologiche permettono alle macchine di emulare in modo sempre più accurato il ragionamento e il comportamento umano. Le interazioni uomo-macchina sono diventate naturali e immediate: azioni come l’ascolto, la comprensione e le risposte vocali sono entrate a pieno titolo tra le funzionalità “cognitive” delle macchine. Le aziende possono toccare con mano – già da ora – i benefici del “cognitive business”.

Scarica gratuitamente il White Paper compilando il form sottostante
E’ richiesto un indirizzo email valido aziendale (al quale riceverai il documento)

 

Lo straordinario sviluppo delle capacità di calcolo delle macchine, l’utilizzo di algoritmi sempre più sofisticati e interfacce utente sempre più “umane” hanno rivoluzionato l’interazione tra l’uomo e le macchine. Pensiamo agli assistenti digitali dei nostri smartphone: Cortana (Microsoft), Siri (Apple) e Alexa (Amazon) sono solo alcuni esempi di tecnologie cognitive che ci permettono di dialogare, letteralmente, con oggetti non umani, dotati di intelligenza artificiale.

Le tecnologie cognitive però non si limitano a semplificare solo la nostra vita quotidiana, ma stanno entrando velocemente anche nelle realtà aziendali, portando con sé importanti benefici. Esse permettono di acquisire una conoscenza del business molto più approfondita e di sfruttare appieno il patrimonio informativo delle organizzazioni, anche quando i dati provengono da fonti eterogenee o non sono strutturati.  Le aziende possono già sperimentare i vantaggi che si ottengono entrando nel “cognitive space”: tutti i processi di business intelligence e di performance management di un’organizzazione risultano migliorati perché anche gli utenti privi di conoscenze tecniche potranno ottenere, in tempi rapidi, risposte alle varie esigenze di business.