Ikea sfrutta la realtà aumentata di iOS 11

La multinazionale del mobile fai-da-te è tra i partner dell’iniziativa ARKit e sarà tra le prime a rilasciare un’app immersiva al lancio del nuovo update in autunno

Sappiamo che la più grande novità di iOS 11 è la possibilità di utilizzare applicazioni che sfruttano la realtà aumentata. Anche sui dispositivi esistenti, il sistema operativo di Cupertino potrà abilitare nuove esperienze di interazione con giochi e programmi di utilità, come quelli di interior design e arredamenti. E proprio da quest’ultimo campo arriva una delle sorprese principali che porta il marchio di Ikea. Il gigante svedese del mobile fai-da-te è stato già annunciato tra i partner dell’iniziativa iOS 11 alla presentazione del WWDC 2017 e ora conosciamo qualcosa di più sul progetto. Il fine è molto semplice: consentire ai clienti di provare gli arredi del vasto catalogo direttamente nei loro spazi abitativi, ancor prima di arrivare in negozio.

Come funziona

Parlando dell’applicazione, la compagnia ha spiegato al portale svedese Digital.di: “Sarà la prima app che permetterà sul serio di prendere decisioni su oggetti da acquistare prima ancora di recarsi allo store. Anzi, gli utenti avranno anche un motivo in più per immergersi negli ambienti 3D visto che, al lancio di un nuovo prodotto, questo arriverà prima online e poi nei negozi”. Secondo Michael Valdsgaard, al debutto autunnale di iOS 11 e dell’app di Ikea dovrebbero esserci circa 600 oggetti disponibili alla prova. La notizia fa crescere anche l’attesa per i prossimi iPhone con cui Apple si getterà seriamente nel campo della realtà aumentata. Non a caso, si vocifera che tra i due smartphone di nuova generazione (iPhone 7S e iPhone 7S Plus) ne spunterà un terzo (iPhone 8), dotato di sensore di profondità per gestire meglio le app AR.

Leggi anche:  Nest lancerà un nuovo router mesh con l’Assistente integrato