Google I/O 2018: novità per Gmail, Google News e Assistant

google i/o 2018

Durante il keynote della I/O 2018 sono state svelate tutte le nuove funzioni che arriveranno con Android P a partire da Assistant, Gmail, News e Maps 

Si è aperta oggi la prima giornata della Google I/O 2018, la conferenza degli sviluppatori in cui Big G svela le sue più importanti novità in ambito software. Il colosso di Mountain View quest’anno si è impegnato a rendere più semplice e comoda la gestione delle attività quotidiane per gli utenti. Il protagonista è stato certamente Google Assistant, a cui si potranno impartire ordini multipli. L’assistente vocale grazie alla nuova tecnologia Duplex permette anche di chiamare automaticamente un punto vendita per conoscerne gli orari di apertura. Nel prossimo futuro verranno inserite anche altre voci (6 negli USA) oltre a quella attuale.

Google News si rinnova con una nuova interfaccia e una selezione di notizie effettuata da algoritmi basati sul machine learning. Per ogni articolo sarà possibile accedere alla modalità “copertura completa” in modo da avere una panoramica di tutti i punti di vista. L’obiettivo è esattamente lo stesso di YouTube, che ha integrato le voci di Wikipedia nei video più controversi: combattere le fake news.

[ot-video type=”youtube” url=”wArETCVkS4g”]

Su Gmail invece sta per arrivare una funzione per la composizione automatica delle e-mail che anche in questo caso utilizza l’intelligenza artificiale. L’AI analizza il contesto del messaggio e suggerisce all’utente cosa scrivere al destinatario. Foto invece fornirà suggerimenti sulle persone che potrebbero essere interessate a ricevere uno specifico scatto e consentirà di accedere a una serie di funzioni per la post produzione che offre anche la possibilità di colorare foto in bianco e nero.

Leggi anche:  Come le GPU possono aiutare a sconfiggere il Coronavirus

Novità anche per Google Maps, che nel prossimo futuro proporrà consigli su luoghi d’interesse personalizzati sulla base delle preferenze. La piattaforma inoltre integrerà nella visuale della fotocamera una modalità per la navigazione a piedi in realtà aumentata.

Google Lens si aggiorna fornendo informazioni puntuali su tutto ciò che viene inquadrato dalla fotocamera (cartelli, abiti, scritte, libri, etc.) ed è stato svelato anche un nuovo dongle per Android TV, che si può ben dire sarà l’erede di Chromecast.

Il dispositivo è conosciuto con il nome in codice di ADT-2 e sarà in grado di supportare il 4K con 60 FPS e HDR. Al momento non è ancora previsto un suo lancio sul mercato.

[ot-video type=”youtube” url=”BRUvbiWLwFI”]