Alexa di Amazon disponibile su 20mila dispositivi nel mondo

alexa amazon

Alexa di Amazon è compatibile con 20mila device di smart home realizzati da più di 3mila produttori diversi e in futuro si prevede continuerà a espandersi in tutto il mondo

Amazon ha lavorato molto su Alexa ed è riuscito nell’impresa di portare il suo assistente personale in moltissime case di tutto il mondo. Durante il keynote dell’IFA 2018 di Berlino il vicepresidente del sito di e-commerce, Daniel Rausch, ha rivelato che l’intelligenza artificiale Made in Seattle è integrata in oltre 20mila dispositivi realizzati da 3.500 diversi produttori. Tra questi device figurano ad esempio Hauwei AI Cube, i nuovi notebook ZenBook di Asus e il sistema di allarme domestico Tale Sync visti alla fiera tedesca della tecnologia.

Alexa, che potrebbe diventare il fulcro di un maggiordomo robotico, si è quindi davvero diffuso a macchia d’olio considerando che lo scorso gennaio era compatibile “solo” su 4mila device di 1.500 brand. Rausch è anche ottimista per il futuro e ha sottolineato come già oggi l’intelligenza artificiale sia in grado di gestire oltre 50mila comandi vocali e che ci sono migliaia di sviluppatori in più di 180 Paesi che lavorano sul progetto. Stando al manager di Amazon, che potrebbe trovare in Walmart un nuovo concorrente nel campo dello streaming video, sono state le capacità specifiche di Alexa a favorire le vendite di diversi prodotti. Infine, Rausch prevede che il futuro della smart home non siano gli smartphone, troppo complessi da gestire come telecomando universale, ma proprio gli assistenti vocali direttamente integrati negli elettrodomestici.

Amazon è convinto che Alexa possa crescere ulteriormente nel corso del tempo ma dovrà vedersela con agguerriti concorrenti come Siri di Apple, Cortana di Microsoft e soprattutto Google Assistant. Quest’ultimo a maggio era già disponibile su 5mila dispositivi domestici.

Leggi anche:  Il parental control di iOS 13.3 può essere aggirato