Settembre, i giri di poltrona dell’ICT

Settembre, i giri di poltrona dell’ICT
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

MARIO DERBA

Vice president per l’area Western and Southern Europe (Francia, Italia, Benelux, Spagna e Portogallo). Questo l’incarico attribuitogli in Citrix, grazie alla sua esperienza di 25 anni nell’IT, alla conduzione di società sia internazionali che locali. Derba è stato da ultimo in Oracle, regional VP, cloud infrastructures BU, South Europe, e precedentemente in HP, come country manager per l’Italia della divisione software & solutions, e in Microsoft Italia, quale managing director.

LUIGI DE VECCHIS

È il nuovo presidente di Huawei Italia, e dalla sua può vantare di essersi sempre occupato d’innovazione tecnologica nei contesti delle TLC e degli impianti di produzione di energia da reattori nucleari di IV generazione. De Vecchis è stato DG di Telesoft e dopo essere divenuto presidente e amministratore delegato di Siemens in Italia, gestendo per 10 anni un contesto forte di 7.000 unità, ha svolto il medesimo incarico di presidente e AD per Nokia Siemens Networks.

RAFFAELE GIGANTINO

Ha fatto ingresso in VMware, diventandovi il country manager per l’Italia (al posto di Alberto Bullani, ora senior director VMware vSAN e HCI per la regione SEMEA). E ciò grazie alla sua esperienza di 15 anni accumulata in diverse entità di primo piano dell’IT. Per ultimo Gigantino ha operato in Microsoft, prima come direttore vendite per la PA centrale e poi quale director solution sales per data e artificial intelligence – cloud & enterprise per l’area Western Europe.

GÜNGÖR KARA

Le sue qualità di esperto di stampa 3D industriale e innovazione gli sono valse la nomina a CDO – chief digital officer – di EOS, fra i maggiori fornitori mondiali di tecnologie per la stampa 3D industriale di metalli e polimeri. Tale incarico pone quindi Kara alla guida dell’area di business digitalization e di Additive Minds, l’unità di consulenza della società tedesca costituita da ingegneri, consulenti tecnici ed esperti in tecniche di digitalizzazione.

FRANCESCA PUGGIONI

Leggi anche:  TIM: Pietro Scott Jovane lascia l’azienda

Con più di 20 anni di esperienza nelle TLC, Orange Business Services l’ha nominata alla guida del cluster Sud Europa composto da Italia, Spagna, Portogallo, Grecia e Israele. In azienda dal 2009, Francesca Puggioni si è occupata della definizione dei modelli commerciali e finanziari che regolano il rapporto tra Orange BS e i suoi principali clienti. Prima del suo ingresso in azienda, ha ricoperto ruoli dirigenziali in grandi aziende statunitensi e in startup della Silicon Valley.

LARA DEL PIN

In virtù della sua recente nomina a direttore vendite di NovaNext, è di sua competenza il coordinamento delle aree enterprise, service providers, formazione e progettazione del system integrator italiano. Una nomina che per Lara Del Pin, forte di solidi trascorsi nel comparto ICT, segue quella precedente di responsabile del canale di Veeam Software in Italia, nonché i passati ruoli di rilievo in realtà quali Computer Associates, Symantec ed EMC.

DAVIDE CELLI

Per la nomina a responsabile del mercato financial services, la scelta di Indra è caduta su di lui, riconoscendogli la sua esperienza ventennale nel business consulting in ambito IT, ove ha condotto progetti di primo piano per aziende del calibro di Accenture ed Everis. Celli possiede in particolare una competenza specifica in contesti come CRM, multicanalità e capital market, e ha implementato nuovi servizi nei più grandi gruppi bancari e assicurativi italiani.


  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
Categorie: Mercato