Spotify facilita la ricerca di nuovi artisti per gli utenti Premium

Spotify caccia chi usa ad blocker

Spotify ha rivisto il sistema di ricerca per artisti e brani e con le Artist Radio offre canali dedicati da cui ascoltare in loop i brani del proprio cantante preferito

Spotify continua l’opera di rinnovamento del suo servizio in modo da confermare il primato nel settore dell’ascolto di musica digitale. L’azienda svedese ha perso terreno nei confronti di Apple Music negli Stati Uniti ma dispone comunque di più di 180 milioni di utilizzatori nel mondo. Il team dell’app, che è sbarcata su Wear OS in una versione molto simile a quella per smartphone e tablet, ha annunciato ufficialmente che con l’ultimo aggiornamento sono arrivate tante e interessanti novità. Questa volta però le funzioni non saranno disponibili per tutti ma solo per gli utenti Premium, ovvero quelli che hanno sottoscritto una abbonamento mensile.

Nell’ultimo update l’azienda svedese si è concentrata sul facilitare la scoperta di nuovi artisti che potrebbero incontrare i gusti dell’utente. Il primo aspetto a essere migliorato è stato quindi il sistema di navigazione che permette di effettuare ricerche su musicisti, playlist e podcast. La parte superiore della pagina è stata riservata ai brani più ascoltati e a una raccolta di brani suddivisi per stato d’animo. A queste tracce si aggiungono alcuni suggerimenti su cosa ascoltare proposti in automatico da Spotify, che da pochi giorni ha festeggiato i suoi primi 10 anni. Non solo, l’app di streaming più utilizzata al mondo ha pensato a uno strumento dedicato ai fan accaniti di un determinato artista. Le Artist Radio sono dei canali radio tematici che permettono di ascoltare non stop i brani di un singolo cantante o band. Per farlo, è sufficiente cercare il nome dell’autore e selezionare la rispettiva radio.

Leggi anche:  La classifica dei 10 influencer su Instagram più pagati al mondo