AMD annuncia le prime GPU 7nm Datacenter al mondo per AI e HPC

Nuove GPU da AMD
AMD annuncia le prime GPU 7nm Datacenter al mondo per AI e HPC

AMD ha annunciato le prime schede grafiche al mondo a 7nm per i datacenter – AMD Radeon Instinct MI60 e MI50 – progettate per le applicazioni di deep learning, HPC, cloud computing e rendering di nuova generazione che ricercatori, scienziati e sviluppatori utilizzano per affrontare le sfide odierne più difficili, come il cambiamento climatico, la biologia computazionale, la prevenzione delle malattie e altro ancora.

AMD Radeon MI60 è l’acceleratore PCIe più veloce al mondo, che offre fino a un massimo di 7.4 TFLOPS FP64 per alimentare un’ampia varietà di applicazioni HPC in settori come quello energetico, aerospaziale e di difesa.

Le caratteristiche aggiuntive degli acceleratori AMD Radeon Instinct MI60 e MI50 includono:

  • Memoria ECM HBM2 ultrarapida con velocità di banda di memoria fino a 1 TB /s e interconnessione PCIe 4.0
  • Funzionalità flessibili di precisione mista FP16, FP32 e INT4 / INT8 per soddisfare la crescente domanda di carichi di lavoro dinamici
  • Due Infinity Fabric Links per GPU che consentono 200 GB /s di larghezza di banda peer-to-peer, connessione fino a 4 GPU in un anello alveare e velocità fino a 6 volte superiore rispetto allo standard PCIe 3.0

AMD ha anche annunciato la piattaforma di sviluppo software ROCm 2.0, progettata per supportare i nuovi acceleratori Radeon Instinct e sviluppare in maniera efficiente i sistemi di calcolo eterogenei ad alte prestazioni ed efficienza energetica.

L’acceleratore AMD Radeon Instinct MI60 dovrebbe essere consegnato ai clienti entro la fine del 2018 e l’acceleratore AMD Radeon Instinct MI50 entro la fine del primo trimestre del 2019. La piattaforma software open ROCm 2.0 dovrebbe essere invece disponibile entro la fine del 2018.

Leggi anche:  I nuovi iPhone arrivano nei negozi TIM