L’interconnessione secondo Equinix

L'interconnessione secondo Equinix

A Milano, presso la sede di via Savona, dove l’azienda ospita il data center ML2, si è svolto il 1° Beer & Peer Italian Style, occasione di incontro con imprese e professionisti IT

Il traffico IP sta crescendo in modo esponenziale. Cloud, mobile, Internet of Things, video, gaming e data analytics stanno guidando questa tendenza. Secondo il Volume 2 dell’annuale Indice di Interconnessione Globale, studio di mercato presentato nel settembre scorso da Equinix, entro il 2021, la larghezza di banda dell’interconnessione crescerà fino a oltre 8.200 Terabits al secondo di capacità, o l’equivalente di 33 Zettabyte (ZB) di scambio all’anno.

Inoltre, in base a uno studio indipendente presentato da Equinix a inizio dicembre, che ha coinvolto più di 1.200 professionisti IT senior di Europa, Medio Oriente e Africa, oltre sette imprese su 10 (il 71%) trasferiranno più funzioni aziendali nel cloud nei prossimi anni.

Per aiutare le imprese e i professionisti IT a compiere le scelte più adeguate in materia di interconnessione, Equinix ha organizzato a Milano, presso la sede di via Savona, il 1° Beer & Peer Italian Style, tappa italiana del roadshow Beer & Peer, che l’azienda ha già organizzato in diversi paesi europei.

DATA CENTER EVOLUTI

Proprio a Milano, Equinix ha completato di recente l’espansione dei due data center multi-tenant ML2 (in via Savona) ed ML3 (a Basiglio), per supportare la crescente richiesta di servizi di interconnessione che è alla base della trasformazione digitale in atto nelle imprese italiane.

Equinix è presente nell’area milanese con tre data center International Business Exchange (IBX). ML2 si distingue per 976 cabinet e una potenza di 1,460 kW, ML3 per 816 cabinet e 1.800 kW di potenza. Infine, ML4 Cascia ospita 978 cabinet e si caratterizza per una potenza di 1,298 kW. I tre edifici hanno una superficie totale di colocation scalabile di oltre 6mila metri quadri.

Leggi anche:  La Videocomunicazione strumento indispensabile per i più moderni ambienti di lavoro

ML2 è un data center Equinix IBX sicuro e tecnologicamente avanzato, che rende possibili opportunità di interconnessione con un ricco ecosistema business costituito da operatori di rete, fornitori di servizi cloud, istituzioni finanziarie e aziende. ML2 offre connettività a bassa latenza; questa caratteristica è apprezzata da system integrator e fornitori di servizi gestiti. Il data center è stato progettato per ottimizzare l’efficienza energetica e ridurre al minimo le emissioni di CO2. Aperto nel 2009, ML3, che è stato ampliato per offrire maggiore capacità e flessibilità, ospita l’Internet Exchange di Equinix in Italia.

QUALITÀ ELEVATA

«Ci siamo impegnati per portare i nostri data center a un livello di qualità tra i più alti del mercato» – ha detto Emmanuel Becker, managing director Italy di Equinix durante l’evento. «Abbiamo investito per rinforzare gli aspetti tecnici quali l’efficienza energetica, i sistemi di cooling, la sicurezza documentale e la sicurezza dei siti, ma anche per rendere i data center più user friendly per i clienti. Soprattutto abbiamo investito in connettività».

Tra le soluzioni vincenti rese disponibili dalla società rientra Equinix Cloud Exchange (ECX) Fabric, che permette l’interconnessione senza soluzione di continuità, on-demand e con accesso diretto a più cloud e a più reti nel mondo.

Equinix Internet Exchange consente ai driver di traffico Internet, inclusi i fornitori di servizi Internet e di contenuti, di fare il peering del traffico in modo facile ed efficace ed espandere le operazioni a livello globale.

«Siamo un’azienda nata vent’anni fa, per collegare reti» – ha commentato Marco Zacchello, global solution architect di Equinix. «Oggi l’obiettivo è trasformare i progetti un tempo a lunga durata in progetti realizzabili in modo immediato».

Leggi anche:  TIMVISION con Eurosport Player per il grande sport

Strategica è la partnership che Equinix ha siglato da alcuni anni con Ciena, per consentire ai clienti di massimizzare i benefici del cloud.