Galaxy Fold, questa è la prima custodia

Samsung costretta ad annullare i preordini di Galaxy Fold

Compare in rete quella che pare essere la prima cover per il foldable di Samsung, realizzata da Spigen

Una delle prime azioni che si fanno dopo aver comprato un nuovo smartphone è scegliere una custodia. Le cose non cambieranno certo con l’arrivo dei pieghevoli. Anzi, sopratutto nel caso del Mate X, ci sarà bisogno di una protezione coi fiocchi per non graffiare o rovinare il doppio display, che è sempre al contatto con la superficie. Andrà meglio forse con il Galaxy Fold di Samsung che vede già, online, la sua prima custodia, seppur non ufficiale.

A rilanciarla in rete è Spigen, che ha lanciato ben tre modelli: Tough Armor, Ultra Hybrid e Thin Fit, tutti indirizzati allo smartphone flessibile della coreana, in uscita nei negozi tra un paio di mesi. Le cover ospitano una sezione per il pannello esterno e una, più ampia, per i due interni, secondo il movimento di apertura che conosciamo.

Cosa ne sarà del Fold

Spigen ha dichiarato a The Verge di avere circa 20 diversi prototipi basati sulle varie voci dei telefoni pieghevoli in giro. “Abbiamo dovuto raccogliere tutti i rumors e trovare il maggior numero di fonti possibili per analizzare la nuova struttura del telefono”, ha spiegato la compagnia. Nonostante i tempi stretti, Spigen ammette che le custodie saranno pronte per il lancio del Galaxy Fold a livello globale. Anche se il telefono verrà prodotto in quantità piuttosto ridotte, il produttore di accessori è attivo con il coprire un’ampia richiesta, come del resto già fa nel reparto della telefonia classica. I prezzi di Tough Armor, Ultra Hybrid e Thin Fit dovrebbero aggirarsi intorno ai 20 dollari, una spesa che si può certamente affrontare considerando i 2 mila dollari necessari per il dispositivo.

Leggi anche:  HP annuncia nuovi e potenti thin client