I.A.N. festeggia 40 anni di successo nel mercato dell’ICT con uno sguardo al futuro sostenibile

I.A.N. festeggia 40 anni di successo nel mercato dell’ICT con uno sguardo al futuro sostenibile

All’AD Federica Neri, l’incarico di supervisor della nuova piattaforma scientifica “Citizen Platform for Climate Change”, realizzata sotto l’egida Unesco per favorire il confronto tra organismi istituzionali, cittadini e aziende, sullo sviluppo di progetti sostenibili atti a mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici

Partner tecnologici tra i più performanti del mercato, rivoluzionari sistemi di infrastrutture up-to-date, ma soprattutto professionalità, competenze ed affidabilità per aiutare i clienti a progettare soluzioni IT sempre più smart e sostenibili. Questa la mission di I.A.N. Srl, leader italiano nella progettazione e realizzazione di infrastrutture ICT, ribadita a fine ottobre nella sua convention per festeggiare i 40 anni dal debutto.

L’evento, che ha visto la partecipazione di 200 persone tra clienti e business partner dell’azienda, si è svolto al 47° piano dell’avveniristica Torre Allianz, nel quartiere CityLife di Milano. Fondata nel 1979 dall’Ing. Alberto Neri (da qui l’acronimo delle società) ed oggi guidata dalla figlia Federica, l’azienda ha voluto così festeggiare la sua storia di successi, dove il forte orientamento al cliente e la capacità di anticipare i cambiamenti, le hanno permesso di costruire e mantenere una posizione di leadership nel mercato internazionale dell’Information & Communication Technologies.

Con un fatturato 2018 di 54,81 milioni di euro (+6,29% su base annua) e un utile di 1,29 milioni di euro (+21,04% su base annua), I.A.N. Srl opera nel mercato Storage e Sicurezza dati, nella progettazione e realizzazione di infrastrutture ICT, nell’area Work Flow e Compliance, supportando la propria clientela con servizi pre e post vendita in grado di assicurare la massima copertura tecnica in fase di offerta, consegna e manutenzione, sia essa diretta o gestita per conto di Vendor del calibro di Oracle, IBM, Nutanix e wmWare, per citarne alcuni. Un business partner affidabile e proattivo, che da sempre mette la sua consolidata esperienza al servizio di aziende di dimensioni medio-grandi, con una clientela che spazia da società operanti nel settore bancario e assicurativo fino alla GDO e ai Servizi.

Leggi anche:  Zucchetti sigla una partnership strategica con Cisco

La serata celebrativa ha visto l’alternarsi di alcuni dei maggiori partner dell’azienda con la brillante conduzione delle due Iene Corti e Onnis. Dopo il benvenuto dell’A.D. Federica Neri, ha preso la parola il Dott. Mauro Alfonso, Amministratore Delegato di Cerved Rating Agency, seguito da Alberto Filisetti, Country Manager Italia di Nutanix – con cui I.A.N. ha rivoluzionato il mercato tradizionale introducendo infrastrutture iperconvergenti e soluzioni software-defined – dal Country Sales Manager Italia di Infinidat, Donato Ceccomancini, e dal CEO di Aarenet, Felix Jakob.

Ma è con Guerino Moffa, Ambasciatore Unesco presentato da Davide Spitale, Responsabile Innovazione e Ricerca e Sviluppo di Kit Lean Technologies Srl, che sono stati rivelati gli obiettivi futuri di I.A.N. Srl in un’ottica di sostenibilità. La serata è stata infatti l’occasione per presentare “Citizen Platform for Climate Change”, la piattaforma scientifica e di comunicazione promossa da IPS Academy sotto l’egida di Unesco che mira a favorire il confronto tra organismi istituzionali, cittadini e aziende sullo sviluppo di progetti inerenti l’economia circolare ed i processi di chiusura del ciclo del carbonio per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici.

La supervisione dello sviluppo tecnologico della piattaforma, che consentirà a tutti i cittadini del mondo di apportare il proprio contributo tramite apposita App, è stata propria affidata all’expertise di Federica Neri. “Sono onorata di poter svolgere un ruolo di primo piano nell’ambito di questo progetto concreto di sostenibilità dal respiro internazionale” ha commentato Federica Neri. “Per poter consentire l’utilizzo e l’accesso a milioni di cittadini, la piattaforma richiede l’attenta gestione di numerose componenti, al cui servizio sono entusiasta di poter mettere le competenze acquisite nell’arco della mia carriera lavorativa in I.A.N.”.

Leggi anche:  Managed Service Provider in Italia: la fotografia di Achab