Prova le ottime performance di lettura dei nuovi scanner Datalogic

nuovi imager 2D Near/Far Auto Range progettati e sviluppati da Datalogic

Datalogic presenta i PowerScan PD9531 Auto Range (AR) e i Falcon X4 Auto Range.

Due nuovi device per la raccolta automatica dei dati dotati di un’innovativa tecnologia imager 1D/2D Near/Far con funzionalità Auto Range che permette praticamente di acquisire qualsiasi codice a barre 1D e 2D in quasi tutte le condizioni di illuminazione e a diverse distanze, a partire dai 15 cm a oltre 20 metri.

I nuovi prodotti Auto-Range di Datalogic consentono agli operatori di spostarsi facilmente dalla scansione di un codice a barre ravvicinato su un pallet a uno posto sopra un rack di magazzino, massimizzando l’efficienza delle operazioni.

Utilizzando un potente sistema di illuminazione a LED, l’imager proietta un riquadro regolare di luce che, a distanze ravvicinate, può essere utilizzato come indicatore dell’area di lettura, mentre un mirino laser permette di puntare i codici anche a lunghe distanze.

PowerScan Auto Range (AR)

La serie PowerScan Auto Range (AR) diventa così lo scanner manuale industriale dalle migliori prestazioni tecnologiche attualmente disponibile sul mercato; i modelli Falcon X4 Auto Range confermano la loro versatilità ed affidabilità come mobile computer di riferimento per Datalogic in fatto di ergonomia, design e prestazioni di lettura, ideali sia in applicazioni retail che di logistica, per attività di back office/magazzino.

Testati e certificati contro cadute ripetute, impermeabilità all’acqua, alla polvere e resistenti a temperature estreme, questi prodotti sono estremamente robusti e in grado di operare anche in ambienti difficili.

Falcon X4 Auto Range

Numerosi gli ambiti applicativi di utilizzo: dal retail (per attività di Back Office/Magazzino – Punto Vendita e gestione Stock, Inventario); alle società di trasporto e logistica (per attività di Immagazzinamento, Spedizione/Ricevimento merci, Picking, Imballaggio e Cycle Counting) , dalle aziende manifatturiere (per la tracciabilità, smistamento e spedizione merci, gestione del magazzino) a quelle che lavorano in ambito sanitario (per attività di inventario).

Leggi anche:  Sì, Apple rimanderà l’iPhone 12 ma il motivo è un altro