Instagram per ecommerce: come aprire un account di successo

Instagram per ecommerce
Ascolta l'articolo

Con più di un miliardo di utenti mensili attivi, Instagram è un luogo nel quale potrai trovare moltissimi potenziali acquirenti e clienti.

È proprio per questo che più di 25 milioni di aziende e di professionisti utilizzano Instagram per generare traffico e creare vendite.

Questa è sicuramente un’ottima notizia per tutti coloro che abbiano un ecommerce, e che vogliano utilizzare Instagram per ecommerce e per le proprie vendite.

Anche perché più del 60% degli utenti attivi di Instagram ha dichiarato di aver avuto spesso la possibilità di scoprire nuovi prodotti proprio grazie all’app.

Partendo da questi presupposti, sarebbe davvero poco conveniente ignorare l’uso commerciale di Instagram, ed è per questo che dovresti conoscere come implementare Instagram per ecommerce così da vendere con maggiore facilità.

Instagram per ecommerce: portare il tuo account Live

Una delle funzionalità che molti non conoscono, ma che possono davvero essere utili per chi utilizzi Instagram per ecommerce, è quella del Live.

Questa indica tutte le trasmissioni di Instagram in diretta, una funzionalità che ti consentirà di attirare molte persone, di coinvolgerle e anche di creare con te una relazione di fiducia e di conoscenza.

Nel momento in cui ti occuperai di avviare una sessione dal vivo, in diretta, avrai la possibilità di inviare ai tuoi contatti una notifica. In questo modo, chi sia interessato potrà collegarsi.

Inoltre, potrai annunciare in un apposito post, o all’interno di una Storia, la data e l’ora della tua trasmissione in diretta.

Una delle funzioni migliori da usare per il tuo Instagram live sarà quella dedicata alle domande e risposte.

Leggi anche:  Google reprimerà il micro-targeting di annunci politici

Essenzialmente, gli utenti potranno postare delle domande alle quali tu potrai rispondere in diretta.

Questo tipo di scambio sarà davvero ottimo per creare un nuovo tipo di relazione, molto più personalizzata, con il tuo pubblico.

E se hai già contattato degli influencer, avrai la possibilità di averli tra i tuoi ospiti, in modo da condividere il live.

Instagram per ecommerce: scegliere i giusti influencer

Gli influencer sono delle figure spesso misteriose per chi si occupi di gestire un ecommerce.

Tuttavia, la persona giusta potrà portarti ad una maggiore notorietà ed aiutarti, quindi, a vendere più facilmente i tuoi prodotti.

Non è così immediato avere a disposizione il giusto influencer, e dovrai essere in grado di scegliere correttamente questa figura.

Un influencer che sia in grado di svolgere bene il suo compito dovrà riuscire ad aumentare la brand awareness, ad incrementare il tuo numero di seguaci, ed anche a portarti ad avere più contatti dal punto di vista del business.

Nel momento in cui dovrai scegliere il tuo influencer, non basarti solamente sul suo numero di follower, ma guarda anche:

  • I commenti che riceve e il loro numero
  • La sua capacità di coinvolgere il pubblico
  • La presenza di altre collaborazioni
  • Il fatto che sia una persona che si occupi di aggiornare costantemente il suo account con foto e video
  • La sua personalità

La personalità dell’influencer, infatti, dovrà essere in linea con il tuo brand, in quanto dovrà rappresentarlo al meglio.

Dovrai fare caso anche ad indici particolari, come quelli che potranno dimostrarti di avere a che fare con quello che si può definire “bottled account”, cioè un account che, nonostante le prime apparenze, non genera sufficienti contatti e non coinvolge il pubblico.

Leggi anche:  Pinterest: nuove funzioni per controllare i contenuti che appaiono nel feed

Indici di questa “condizione” possono essere i seguenti:

  • Un numero ridotto di follower
  • Post senza commenti
  • Poche visualizzazioni per video e storie

Quindi, cerca sempre di approfondire prima di richiedere la collaborazione di un influencer.

Contest e giveaway

Un altro modo per avere contatti con potenziali clienti sono i contest, cioè i concorsi, e i giveaway, che funzionano più o meno nello stesso modo.

Essenzialmente, pubblicando questo tipo di iniziativa avrai la possibilità di coinvolgere un pubblico vasto. Infatti, l’utente vorrà partecipare al contest per vincere il prodotto e nel frattempo tu potrai avere indubbi vantaggi.

Infatti, tramite l’uso dei contest e dei giveaway potrai:

  • Aumentare il tuo seguito: questo perché potrai chiedere alla tua platea di mettere il proprio “mi piace” ai tuoi post e di condividere le tue foto per poter prendere parte al contest
  • Aumentare la tua brand awareness: questo perché il tuo brand verrà sempre più condiviso
  • Acquisire indirizzi email per chi si voglia iscrivere

Ovviamente, dovrai essere sicuro di offrire dei beni che possano realmente interessare al tuo seguito.

Anche le foto che rappresentino i beni oggetto di giveaway saranno importanti: dovranno essere belle foto, luminose, professionali e con una certa atmosfera.

Instagram per ecommerce: utilizza i contenuti generati

Oltre alle tue foto, potrai sfruttare anche ciò che verrà prodotto dagli utenti che ti seguano, sempre a tuo vantaggio.

Le persone potranno scattare foto dei tuoi prodotti nei contesti più disparati, e potranno taggarti, o comunque utilizzare hashtag che rappresentino il tuo marchio.

Utilizza questi contenuti generati a tuo vantaggio, ri-postando le foto che siano state scattate dagli altri.

Utilizzando i contenuti generati potrai, infatti, mostrare alle persone che i tuoi prodotti non solo sono diffusi, ma sono anche in grado di risolvere concretamente quelli che sono i problemi degli utenti che ti abbiano scelto.

Leggi anche:  Social network e reputation. Quando l’azienda è una casa di vetro

Posta in modo regolare

Infine, per poter ben utilizzare Instagram per il tuo ecommerce dovrai postare in modo regolare.

Le stime più affidabili indicano come i marchi che hanno maggiore successo, anche dal punto di vista del coinvolgimento nei social, si occupino di postare 1,5 volte al giorno.

Questo significa che dovrai essere pronto a postare un contenuto da una a tre volte al giorno.

Grazie a questa tua attenzione per il tuo account Instagram sarai in grado di dimostrare la tua capacità di dialogare con il pubblico e di proporre sempre contenuti nuovi.

Allo stesso modo, cerca di rispondere ad alcuni commenti, soprattutto a quelli che possano riguardare il tuo prodotto in modo diretto.

Per avere un buon account Instagram per ecommerce, quindi, dovrai avere un calendario editoriale nel quale inserire le date per postare contenuti, e anche i dettagli per poter capire quali tipi di immagini o video pubblicherai.