Microsoft ha cancellato tutti gli eventi di persona fino al giugno 2021

Microsoft ha cancellato tutti gli eventi di persona fino al giugno 2021
Ascolta l'articolo

A quanto pare, la compagnia di Redmond non terrà alcun appuntamento fisico da qui alla fine dell’anno e anche oltre

Potremmo coniare un nuovo slogan per Microsoft, del tipo “Cloud first, digital first”, parafrasando il “Cloud first, mobile first” con cui Satya Nadella si era presentato anni fa alla guida del colosso di Redmond. Il motivo? Beh, Microsoft non terrà alcun evento fisico, ossia con persone in carne e ossa davanti a un pubblico, da qui ad almeno giugno 2021.

Ciò vorrà dire che non vedremo nessun lancio in mezzo alla platea della Xbox next-gen oppure delle novità Ignite, così come delle community verticali, tra cui quelle education. Nessuna ufficialità, sia chiaro, ma una serie di voci di ben informati che sembrano confermare la priorità della salute di dipendenti e appassionati, piuttosto che quella dei grossi eventi. 

Il futuro degli eventi Microsoft nel 2021

Questa notizia arriva dopo che Microsoft ha annullato la conferenza Build 2020 a favore di un evento digitale. La società ha anche confermato ufficialmente che Ignite 2020 non andrà avanti come previsto e si svolgerà come esperienza digitale, al posto di un evento di persona, come notato sul sito ufficiale. Secondo un articolo di ZDNet, Redmond ha già avvisato i funzionari interni dei piani per annullare tutti gli eventi pubblici a favore di programmi online per il 2021 anno fiscale, che va da luglio 2020 a giugno 2021.

Tuttavia, si dice anche che il colosso non abbia effettuato una decisione definitiva, lasciando aperta qualche possibilità, magari a riguardo proprio della Build 2021, che dovrebbe svolgersi la prossima primavera. Inoltre, esiste ancora la possibilità che eventi “di terze parti” possano vedere la partecipazione di Microsoft, in giro per il mondo.

Leggi anche:  Le spedizioni di PC sono cresciute nel 2019