Moduli IO Link Turck Banner su un Super Yacht

Moduli IO Link Turck Banner su un Super Yacht
Ascolta l'articolo

Sul super yacht Limitless, i moduli IO Link compatti TBEN di Turck Banner con grado di protezione IP69K assicurano comunicazioni EtherNet/IP affidabili tra sensori/attuatori e PLC

Il fornitore olandese di apparecchiature per il settore navale, Akerboom Yacht Equipment, ha recentemente modernizzato i sistemi di automazione a bordo del super yacht Limitless con tecnologia d’avanguardia targata Turck Banner.

Due controller e la rete EtherNet/IP sostituiscono il cablaggio punto a punto precedentemente utilizzato per le attrezzature quali gru, scalette di imbarco o piattaforme.

Akerboom si è affidato ai robusti moduli IO Link Ethernet TBEN-L e S di Turck Banner per trasmettere numerosi segnali I/O. Dotati di custodia in plastica completamente incapsulata e in grado di protezione IP69K, i moduli IO sono ideali per l’uso su imbarcazioni ed eliminano la necessità di quadri di controllo o altre misure protettive.

Necessità di modernizzazione

Tutte le apparecchiature dello yacht erano a comando idraulico. All’epoca della costruzione dello yacht Limitless non era ancora disponibile la moderna tecnologia di controllo. L’apparecchiatura era controllata con dispositivi a relè e semplici connessioni punto-punto.

Negli ultimi anni, erano aumentati i guasti alle apparecchiature mobili dello yacht. Inoltre, gli elementi mobili funzionali non erano più all’avanguardia. Non era possibile controllare l’imbarcazione in modo centralizzato. Tutto doveva essere azionato da un pulsante sull’apparecchiatura. Akerboom Yacht Equipment di Leida, nei Paesi Bassi, è stata incaricata dal capitano di rinnovare l’intero yacht aggiornandone la tecnologia. L’azienda vanta un’ottima reputazione nel settore delle apparecchiature elettriche per yacht e fa parte del gruppo Feadship, comprendente anche il cantiere navale De Vries.

I dispositivi di controllo EtherNet/IP sostituiscono le singole soluzioni

In precedenza, ogni gru e ogni piattaforma automatizzata sulla nave disponeva di un proprio quadro di controllo, i cui segnali dei dispositivi e delle unità erano cablati direttamente.

Leggi anche:  Prysmian, contratto per un importante progetto di banda larga in Messico

Akerboom ha sostituito le diverse soluzioni indipendenti con moduli I/O con comunicazione EtherNet/IP e due moderni controller di Turck Banner.

I moduli I/O con grado di protezione IP69K hanno consentito di risparmiare molto spazio e cablaggio. Molti quadri di controllo di bordo non sono più necessari poiché i moduli Turck Banner TBEN-L sono montati direttamente accanto alle valvole idrauliche.

Sull’imbarcazione sono utilizzati un gran numero di segnali di ingresso digitali. I sistemi sono dotati di finecorsa che rilevano la posizione dei bulloni di bloccaggio nelle porte. I sensori di inclinazione inviano segnali analogici. Gli inclinometri B1N360 di Turck Banner rilevano l’inclinazione delle piattaforme quando vengono abbassate sull’acqua. In questa applicazione è essenziale misurare l’inclinazione in relazione alla nave e non come valore assoluto.

I segnali analogici degli inclinometri vengono inviati al controller tramite la stazione Turck Banner I/O TBEN-S2-4AI ultracompatta. I moduli TBEN-S con una larghezza di soli 32 millimetri sono ancora più compatti del TBEN-L, pur offrendo un grado di protezione IP69K. Un modulo TBEN-S è stato installato nell’area posteriore e nella parte anteriore dello yacht. Entrambi portano i segnali dalle due piattaforme al controller.

I moduli I/O di Turck Banner semplificano il cablaggio

Questa soluzione si è rivelata davvero efficace grazie all’uso dei moduli Turck Banner I/O digitali TBEN-L1-16DOP. Ciò consente di portare tutti i segnali di uscita dal controller alle valvole digitali tramite Ethernet. Essendo dispositivi multiprotocollo, i moduli I/O TBEN possono essere utilizzati su controller con protocolli Profinet, EtherNet/IP e Modbus TCP.