Google Play: la musica di BigG anche in Italia

Google Play: la musica di BigG anche in Italia
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

Con questo servizio anche gli utenti italiani potranno caricare la propria musica sul cloud e ascoltarla da qualsiasi dispositivo Android

Tempi duri per iTunes. Dopo il “fortissimo” Megabox di Kim Dotcom, Xbox Music di Microsoft e i problemi di compatibilità con Windows 8,  sbarca anche in Italia Google Play Music Store. Il nuovo servizio di Mountain View, disponibile da oggi 13 novembre, permetterà agli utenti italiani di acquistare musica online e di poterla ascoltare da qualunque computer collegandosi alla propria pagina Google Play Music o dal proprio device Android.

Google Play: musica nella nuvola a costo zero

Google Play, come iTunes Match, consente di caricare nel cloud tutti i brani della propria libreria, fino a 20mila. Tutto questo però gratuitamente al contrario dello stesso servizio offerto da Apple. La musica sarà visualizzabile anche tramite browser collegandosi al proprio account Google e si potranno anche caricare brani non acquistati sul Google Play store.

La musica potrà ovviamente essere condivisa con Google Plus, permettendo ai propri contatti di ascoltarla gratuitamente e, se di proprio gusto, procedere all’acquisto. I prezzi variano in media dai 7.99/8.99 euro per gli album, ai 0.99/1.29 euro per i brani singoli.

Infine la app Music manager scaricherà in locale la vostra libreria musicale associandola ad una cartella specifica. Per avere la musica nella nuvola sarà basterà quindi copiarla in questa cartella.

Per chi ama la musica e non si accontenta solo di ascoltarla, Google attraverso il suo browser Chrome ha rilasciato Jam with Chrome, un app in Rete per creare jam session con i propri amici.


  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares
Categorie: Hi-Tech