Kaspersky Lab annuncia i risultati di una ricerca consumer sull’utilizzo dei dispositivi mobile

Kaspersky Lab annuncia i risultati di una ricerca consumer sull’utilizzo dei dispositivi mobile
  • 4
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Il 92% degli intervistati europei utilizza uno smartphone. Solo il 78% possiede anche un computer PC

Secondo una ricerca condotta da Kaspersky Lab in sei Paesi europei, il 92% degli intervistati europei possiede uno smartphone e solo il 78% possiede anche un PC. La Germania risulta al primo posto per diffusione degli smartphone, con il 96% degli intervistati che ne possiede uno. Il Portogallo è il paese con il più basso tasso di diffusione di questi dispositivi, con un dato pari all’88%, mentre in Inghilterra le persone tendono ad utilizzare poco il PC, perché utilizzano altri dispositivi di nuova generazione per svolgere le proprie attività (solo il 65% degli intervistati possiede ancora un PC).

Francia: 92% smartphone, 73% PC

Germania: 96% smartphone, 79% PC

Italia: 93% smartphone, 85% PC

Spagna: 91% smartphone, 83% PC

Regno Unito: 93% smartphone, 64% PC

Portogallo: 88% smartphone, 82% PC

Il 65% degli intervistati utilizza regolarmente il proprio smartphone per accedere ad Internet, mentre solo il 64% utilizza il PC

Francia: 58% smartphone, 59% PC

Germania: 60% smartphone, 65% PC

Italia: 64% smartphone, 70% PC

Spagna: 64% smartphone, 69% PC

Regno Unito: 78% smartphone, 57% PC

Portogallo: 67% smartphone, 65% PC

Gli utenti che possiedono uno smartphone lo utilizzano regolarmente per accedere alla Rete. Questo è il risultato chiave della ricerca condotta da Kaspersky tra gli utenti europei che possiedono uno smartphone, ma anche un computer desktop o notebook. Il 65% degli intervistati utilizza Internet regolarmente, con il 64% che accede tramite desktop e il 70% tramite notebook o netbook. I dispositivi più utilizzati per accedere alla Rete rimangono i PC desktop o i notebook e gli smartphone. Meno utilizzate le console per videogame (25%) e le TV (11%).

Solo il 30% degli utenti europei che possiedono uno smartphone ha installato una protezione anti-virus sul proprio dispositivo

Francia: 27%

Germania: 39%

Italia: 34%

Spagna: 32%

Regno Unito: 19%

Portogallo: 30%

La protezione antivirus per smartphone risulta essere un’eccezione più che una regola. Infatti, solo il 30% degli smartphone diffusi in Europa è dotata di una soluzione anti-virus. Al contrario, invece, i PC risultano i più protetti. Il 91% dei partecipanti all’indagine condotta da Kaspersky Lab, ha dichiarato infatti di avere una protezione anti-virus sul proprio PC, così come l’89% degli utenti ha dichiarato la stessa cosa per quanto riguarda i notebook. Gli smartphone diffusi in Germania risultano essere quelli protetti meglio, con il 39% degli utenti che ha installato una soluzione di sicurezza sul proprio dispositivo mobile. Ultimo della lista è il Regno Unito, dove solo il 19% degli utenti ha una soluzione di protezione installata sul proprio smartphone.

Il 39% degli utenti europei che utilizzano uno smartphone, ignorano l’esistenza di soluzioni di sicurezza dedicate per i propri dispositivi

Francia: 42%

Germania: 39%

Italia: 27%

Spagna: 39%

Regno Unito: 52%

Portogallo: 34%

Oggi gli utenti di Internet sono consapevoli che la protezione per il PC è fondamentale. Quando si parla di smartphone, però, la situazione è diversa. Il 39% degli utenti europei che hanno preso parte all’indagine condotta da Kaspersky Lab e utilizzano questi dispositivi, ha ammesso di non sapere dell’esistenza di un software di sicurezza per questi dispositivi. Il 52% degli intervistati nel Regno Unito non aveva mai sentito parlare di protezione per smartphone, mentre in Italia, la situazione è migliore con un dato pari al 27%.

Il 47% degli utenti europei che utilizzano un tablet considerano sicuro il proprio dispositivo

Francia: 41%

Germania: 57%

Italia: 45%

Spagna: 45%

Regno Unito: 52%

Portogallo: 385

Gli utenti hanno fiducia nei propri dispositivi e in molti casi li considerano sicuri. Quasi la metà degli utenti (47%) è dell’opinione che utilizzare un tablet per accedere ad Internet è il metodo più sicuro. I tablet sono considerati più sicuri in Germania, dove il 57% degli utenti sostiene che siano i dispositivi più protetti, mentre in Portogallo non sono così fiduciosi (solo il 38% degli utenti afferma che il proprio tablet è del tutto protetto).

Il 31% degli utenti europei di computer che hanno preso parte alla ricerca Kaspersky possiede più di un notebook

Francia: 28%

Germania: 28%

Italia: 31%

Spagna: 33%

Gran Bretagna: 26%

Portogallo: 37%

Tutte le strade portano a Internet, o almeno buona parte di quelle degli utenti europei. Secondo la ricerca, infatti, il 31% degli intervistati possiede più di un notebook, il 23% più di un desktop, il 13% più di un tablet e il 19% più di uno smartphone. I portoghesi sono in cima alla classifica con il 37% che possiede almeno due notebook e il 29% che possiede almeno due desktop. Gli spagnoli invece sono meno tecnologico, con solo un utenti su quattro che possiede più di uno smartphone.

Il 55% degli europei controlla le email sul proprio smartphone durante l’ora di cena

Francia: 43%

Germania: 61%

Italia: 53%

Spagna: 55%

Gran Bretagna: 60%

Portogallo: 62%

Il 55% degli intervistati ha ammesso di controllare le email importanti sul proprio smartphone durante l’ora di cena. I più propensi sono i tedeschi (61%), seguiti da spagnoli e italiani (55 e 53%).

Due utenti di smartphone su tre sono pronti a rinunciare a molto, ma non allo smartphone!

Francia: 64%

Germania: 85%

Italia: 72%

Spagna: 55%

Gran Bretagna: 68%

Portogallo: 60%

Quanto è diventato importante il nostro smartphone? Molto, a quanto pare: secondo la ricerca, due utenti su tre sono disposti a rinunciare a birra, vino, cioccolata, scarpe, televisione e auto per un mese, pur di non separarsi dal proprio smartphone.

I tedeschi sono particolarmente legati al proprio smartphone, con l’85% che dichiara di rinunciare più volentieri ad altre cose. In Spagna il dato invece scende al 50%, mentre in Portogallo al 60%.

Il 73% degli utenti europei non ha una ‘Internet-free zone’

Francia: 61%

Germania: 71%

Italia: 76%

Spagna: 79%

Gran Bretagna: 85%

Portogallo: 69%

Per molti utenti, non esistono luoghi o situazioni della vita privata dove, per accordo o convenzione, non si usano dispositivi di accesso a Internet. Secondo la ricerca condotta da Kaspersky Lab, il 73% degli utenti di smartphone dichiara di non aver istituito nessuna regola per l’utilizzo dei dispositivi di accesso ad Internet. Il dato sale all’85% in Gran Bretagna, mentre è sensibilmente più basso in Francia (39%).

Il 19% degli europei porta lo smartphone a letto

Francia: 20%

Germania: 18%

Italia: 16%

Spagna: 16%

Gran Bretagna: 22%

Portogallo: 19%

Il 19% degli europei dichiara di portare lo smartphone con sé quando va a dormire. In testa alla classifica troviamo gli inglesi, 22%, mentre gli italiani e gli spagnoli si fermano ad una percentuale pari al 16%.In generale, gli utenti usano lo smartphone per controllare le notizie, la posta elettronica e i siti di social networking.

Il 75% degli utenti europei che possiede uno smartphone preferisce utilizzare una singola soluzione di sicurezza per tutti i dispositivi

Francia: 73%

Germania: 77%

Italia: 81%

Spagna: 70%

Regno Unito: 67%

Portogallo: 79%

Molti utenti non utilizzano solo il PC per accedere ad Internet. Molti utilizzando anche portatili, tablet e smartphone e Mac. Indipendentemente dalla tipologia di dispositivo utilizzato, l’utente deve essere sempre protetto attraverso un software di sicurezza adeguato.

3 intervistati su 4 vorrebbero un’unica soluzione di sicurezza per tutti i dispositivi connessi ad Internet. Questo tipo di soluzione permette infatti agli utenti di non dover gestire diversi pacchetti per la sicurezza e di non dover spendere troppi soldi in licenze differenti. Il desiderio di una protezione all-in-one è particolarmente sentito in Italia, dove l’81% degli utenti vorrebbe questo tipo di soluzione.


  • 4
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
Categorie: Reti e TLC