Solid Concepts crea un’arma stampata in 3D in metallo. Ecco il video

Un’azienda degli USA ha realizzato per la prima volta una pistola in metallo tramite stampa 3D

A pochi giorni dalla notizia che Instagram è diventato un luogo dove è possibile acquistare armi di qualunque genere, ritornano all’onore della cronaca le pistole realizzante con le stampanti 3D, che in Danimarca sono diventate illegali. Dopo Liberator e Lulz Liberator, entrambe costituite da componenti in plastica, l’azienda Solid Concepts di Austin, in Texas, ha realizzato con questa tecnologia la prima arma in acciaio.

Una Colt stampata in metallo

Solid Concepts ha stampato in 3D le 33 componenti di una Colt 45mm M1911in acciaio e carbonio. “Quando abbiamo deciso di realizzare questa pistola – ha spiegato il manager Philip Conner – il nostro obiettivo non era trovare un modo più economico, più semplice o migliore di costruire un’arma. Ciò che abbiamo cercato di fare è solo sfatare il mito che i componenti realizzati con le stampanti 3D non sono abbastanza accurato o resistenti per un impiego reale”. Secondo l’azienda texana l’arma ha sparato 50 volte senza intoppi.

Leggi anche:  Nuovo progetto ERC del Politecnico di Torino: verso nuovi materiali intelligenti ispirati dalla natura