Il Ford EcoBoost 1.0 a 3 cilindri è il Motore dell’Anno 2014

Il motore Ford EcoBoost 1.0 a 3 cilindri ha conquistato per il terzo anno consecutivo il titolo di Motore dell’Anno, confermandosi campione anche nel 2014. Il triplice successo stabilisce un record: non era mai accaduto che un motore si aggiudicasse per 3 volte il prestigioso riconoscimento

Il motore Ford EcoBoost 1.0 a 3 cilindri ha conquistato per il terzo anno consecutivo il titolo di Motore dell’Anno, confermandosi campione anche nel 2014. Il triplice successo stabilisce un record: non era mai accaduto che un motore si aggiudicasse per 3 volte il prestigioso riconoscimento. L’EcoBoost 1.0 a 3 cilindri si è distinto ancora una volta per la straordinaria combinazione di prestazioni, efficienza, tecnologia e guidabilità che lo caratterizza. La vittoria è stata annunciata nel corso dell’Engine Expo 2014, a Stoccarda. La giuria, composta da 82 giornalisti specializzati provenienti da 35 diversi paesi, ha tributato all’EcoBoost 1.0 anche la vittoria per il terzo anno consecutivo nella categoria ‘Best Engine Under 1.0-litre’, riservata ai motori di cubatura inferiore a un litro.

[blockquote style=”4″]“Il terzo successo consecutivo del motore EcoBoost 1.0 a 3 cilindri ribadisce ancora una volta l’impegno che Ford dedica nell’offrire ai propri clienti una soluzione senza compromessi per ridurre la spesa per il carburante”, ha dichiarato Domenico Chianese, Presidente e Amministratore Delegato di Ford Italia. “Rispetto a propulsioni alternative,che richiedono un maggior impegno economico nel momento dell’acquisto, l’EcoBoost 1.0 permette di incrementare l’efficienza senza rinunciare alle prestazioni e al comfort, e senza la necessità di cambiare le proprie abitudini di guida e di rifornimento”.[/blockquote]

Con questo nuovo successo, l’elenco dei riconoscimenti conquistati EcoBoost 1.0 sale a quota 13. Oltre ad aggiudicarsi per 3 anni consecutivi il titolo di Motore dell’Anno, sia assoluto che di categoria, nel 2012 ha vinto anche nella categoria ‘Best New Engine’, riservata ai motori debuttanti. Ha conquistato inoltre l’International Paul Pietsch Award in Germania, il Dewar Trophy del Royal Automobile Club inglese, il Breakthrough Award della rivista americana Popular Mechanics, nonché il ‘10 Best Engines Trophy’ del Wards Automotive Group, che per la prima volta ha attribuito la vittoria a un motore 3 cilindri.

Leggi anche:  Canon: riavvicinare uomo e natura attraverso la stampa

“Sono molti i costruttori che di recente hanno seguito la strada aperta da Ford e hanno lanciato sul mercato la propria proposta per soluzioni a 3 cilindri”, ha aggiunto Chianese. “Tuttavia questo riconoscimento ci conferma che il nostro EcoBoost 1.0 a 3 cilindri continua a non avere rivali”. “Quest’anno la concorrenza era la più agguerrita di sempre, ma l’EcoBoost 1.0 ha fatto la differenza ancora una volta grazie alle sue indubbie qualità”, ha dichiarato Dean Slavnich, co-chairman del premio, della rivista Engine Technology International. “L’EcoBoost 1.0 è uno dei più raffinati esempi di ingegneria dei motori’.

Sviluppo europeo, successo globale

Allo sviluppo dell’EcoBoost 1.0, che ha richiesto più di 5 milioni di ore, hanno lavorato più di 200 ingegneri e designer dei centri di ricerca Ford di Aachen e Merkenich, Germania, e Dagenham e Dunton, Regno Unito. La compatta turbina a bassa inerzia che sovralimenta l’EcoBoost 1.0 compie più di 248.000 giri al minuto, il doppio della velocità dei turbocompressori utilizzati in Formula 1. Il blocco, in ghisa, è talmente compatto da poter essere imbarcato come bagaglio a mano a bordo di un aereo di linea, mentre la testata, in alluminio, integra il collettore di scarico per ridurre la temperatura dei gas e incrementare l’efficienza ottimizzando il rapporto stechiometrico. Il design avanzato del volano e dell’albero permette di eliminare completamente i rumori e le vibrazioni tipiche dei 3 cilindri di vecchia generazione.

Il funzionamento a basso attrito del motore è stato ottenuto grazie allo speciale rivestimento dei pistoni, alle fasce elastiche a bassa tensione, ai paraoli a frizione ridotta e alla cinghia di distribuzione a bagno d’olio. La pompa dell’olio, a flusso variabile, incrementa ulteriormente l’efficienza adeguando la portata dell’olio e ottimizzandone la pressione a seconda delle condizioni di lavoro del motore. “L’EcoBoost 1.0 è un motore creato per affrontare e vincere la più grande sfida nel mondo dell’auto: offrire prestazioni superiori senza sacrificare né l’efficienza né il comfort”, ha spiegato Andrew Fraser, Manager Calibrazione Motori a Benzina, di Ford Europa. “Il segreto dell’EcoBoost 1.0 è un sapiente lavoro di ingegneria e implementazione di tecnologie innovative per garantire le prestazioni di un motore di cubatura superiore, con tutti i vantaggi di un’unità compatta.”

Leggi anche:  Aerospazio: tecnologia Exprivia per il satellite Copernicus che monitora livello del mare

Lanciato nel 2012 a bordo della Ford Focus, l’EcoBoost 1.0 a 3 cilindri è oggi disponibile in Europa anche a bordo di Fiesta, B-MAX, EcoSport, C-MAX, C-MAX7, Tourneo Courier, Tourneo Connect, Transit Courier, Transit Connect, e a breve della nuova Mondeo, istituendo un inedito rapporto tra dimensioni dell’auto e cilindrata e rappresentando quindi il nuovo punto di riferimento nel segmento. Ford ha portato il motore EcoBoost 1.0 a 3 cilindri in 72 paesi in tutto il mondo. I clienti americani lo troveranno quest’anno a bordo della nuova Focus, che si aggiungerà alla Fiesta EcoBoost 1.0, già disponibile.

Ford ha di recente dato il via alla produzione dell’EcoBoost 1.0 a Chongqing, in Cina, per il mercato dell’Asia Pacific. In Europa, gli impianti Ford di Colonia (Germania) e Craiova (Romania) realizzano un motore EcoBoost ogni 42 secondi, e di recente la produzione totale ha superato quota 500.000. 1 veicolo Ford su 5 venduto in Europa è oggi spinto dal motore EcoBoost 1.0 a 3 cilindri.

“I numeri dell’EcoBoost 1.0 descrivono un successo inarrestabile. Da quando lo abbiamo lanciato in Europa abbiamo stabilito il nuovo punto di riferimento per tecnologia e innovazione, e abbiamo messo le sue qualità a disposizione dei clienti di tutto il mondo”, ha dichiarato Barb Samardzich, Chief Operating Officer, di Ford Europa.