iPad Pro: in rete i bozzetti di produzione

Il tablet professionale di Apple avrebbe uno schermo da 12,9 pollici e dimensioni da ultrabook. Ecco come è fatto

Tante conferme, forse anche troppe. Internet ha imparato a diffondere foto e notizie sugli ultimi oggetti hi-tech con largo anticipo e ultimamente con una buona base di verità. Che dietro ci sia l’interesse delle aziende nel mantenere vivo l’entusiasmo dietro un prodotto o che si tratti di vere fughe di notizie importa poco, quello che è certo è che Apple sta preparando un nuovo iPad. Si tratterà di un modello diverso dai precedenti che oramai hanno raggiunto quasi la perfezione se non fosse per un paio di mancanze ancora attese (flash LED e microSD ad esempio)  che sembra però non siano nel calendario di produzione della Mela. Per dare uno scossone al mercato serve qualcosa di diverso, già visto grazie ai competitor (Samsung) ma ancora inesploso: il tablet oversize.

L’ibrido che aspettiamo

Quello che è stato il Galaxy Note Pro lo ricordiamo tutti: un quasi notebook dal costo di un ultrabook indicato per la produttività ma forse troppo lontano da quell’ideale di tavoletta tuttofare che i consumatori hanno in mente. Non si trattava propriamente di un tablet (a causa del peso) e nemmeno di un vero notebook nonostante Android offra varie suite in grado di avvicinare l’esperienza utente a soluzioni standard, come Office. La speranza è dunque tutta nell’iPad Pro, un prodotto che potrebbe rappresentare un ottimo ibrido tra i due mondi, considerate le dimensioni diffuse in rete, 305,70 mm x 222,60 mm x 7,20 mm, e un ecosistema stretto parente di Mac OS X, con tutti i vantaggi connessi. Secondo gli analisti il prodotto dovrebbe arrivare ad ottobre già dotato del nuovo iOS 9; ne sono convinti in molti, anche l’account Twitter @OnLeaks che ha diffuso le foto del rendering del nuovo modello risalenti allo scorso dicembre.

Leggi anche:  Galaxy Note 20 e i 5 dispositivi che Samsung presenterà il 5 agosto