Snapchat cerca giornalisti per le presidenziali USA

Snapchat cerca giornalisti per raccontare le presidenziali USA

Snapchat sta cercando giornalisti per raccontare le prossime presidenziali USA tramite la funzione Our Story

Snapchat è diventata celebre fra gli adolescenti grazie alla funzione che cancella i contenuti scambiati in chat dopo un breve lasso di tempo. Ora l’app che vale circa 19 miliardi di dollari grazie a nuovi investitori ha deciso di espandersi e di guardare ad un pubblico più adulto. La startup nata nel 2011 ha deciso di seguire le orme di Facebook e sta cercando giornalisti che possano coprire con i propri articoli le prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti.

Snapchat punta sulle news

Snapchat ha pubblicato sul proprio blog ufficiale un’offerta di lavoro indirizzata ai giornalisti. “Stiamo cercando i primi membri di un team che si occuperà di contenuti. Cerchiamo appassionati di politica e news che possano unirsi al nostro team di New York per coprire storie, notizie anche in vista delle prossime presidenziali del 2016”, scrive l’app. I contenuti saranno offerti tramite il tool “Our Story”, che permette agli utenti che partecipano allo stesso evento di contribuire al racconto dello stesso.  La redazione dovrebbe essere diretta da Peter Hamby, reporter politico che ha lavorato alla CNN.

[ot-video type=”youtube” url=”v=pZeDPfHiBC8″]

Già da qualche tempo Snapchat ha deciso di occuparsi di news. L’app ha infatti lanciato Discover, una funzione che permette di accedere ad articoli di celebri testate previa visione di pubblicità. La strada scelta dalla startup è la stessa percorsa da Facebook. Il social network, che ha chiesto al governo USA di non modificare le regole sulla crittografia, ha deciso di puntare forte sull’informazione e con Instant Articles offre agli utenti la visione di contenuti giornalistici di grandi testate internazionali senza dover lasciare la piattaforma.

Leggi anche:  Firefox migliora la privacy con una protezione totale dei cookie