Microsoft porta LinkedIn su Cortana

L’azienda di Redmond si fa ancora più social con un paio di funzioni integrate sul suo assistente vocale

Da quando Satya Nadella è al timone di Microsoft l’obiettivo è chiaro: incrementare gli sforzi su progetti mobile, che poi vuol dire portare novità in ambito consumer da poter integrare anche in quello enterprise vista l’oramai consolidazione del BYOD. Il passo successivo per Microsoft è quello di integrare opzioni e funzionalità social all’interno del sistema operativo e in particolare di Cortana, l’assistente tuttofare basata sul machine learning. Lo scopo è di semplificare la vita a chiunque faccia uso del social network professionale, aumentando le possibilità di interazione con la voce sensuale di Cortana.

Le novità

Microsoft ha spiegato: “Quando connettere il vostro account LinkedIn a Cortana, avrete accesso a tutte le informazioni sui contatti, comprese di foto, ruolo professionale e azienda così da svolgere azioni direttamente con la voce, senza entrare nell’app principale”. L’integrazione è stata rilasciata lo scorso weekend e permette alcune comode funzioni, come quella di incrementare le informazioni disponibili sui partecipanti di un meeting. Sul telefono (o PC)  oltre ad essere mostrato il reminder, ci sarà un riassunto del profilo di chi andremo ad incontrare, ricavato dalle informazioni pubblicate su LinkedIn. Ma non è tutto, anche Outlook prende in prestito alcune caratteristiche dei social. Ogni volta che si riceve una email si può cliccare un pulsante “like” (che non si capisce bene a quali conseguenze porterà) oppure digitare la chiocciolina @ e poi il nome di un contatto per scegliere il destinatario di un messaggio.

Leggi anche:  IT, componente strategica per il Manufacturing