Tor Messenger, la chat a prova di spionaggio

Tor Messenger

Tor Messenger è una nuova app di messaggistica che garantisce la privacy dell’utente con vari sistemi di protezione e crittografia

Per tutti coloro che temono che le proprie conversazioni online possano essere intercettate, è arrivata Tor Messenger, una nuova app di messaggistica realizzata dal celebre browser che fa dell’anonimato degli utenti il suo tratto distintivo. Dopo circa un anno di lavoro da parte degli sviluppatori è arrivato il momento per la chat di entrare nella fase beta. Tor Messenger è in grado di interagire con i principali social network e servizi di messaggistica (Facebook, Twitter, Google Talk, Jabber e IRC) e garantisce l’anonimato dell’utente disabilitando in automatico il log delle informazioni e dei messaggi. Il software anti-spionaggio è basato sul programma open source Instabird e attraverso la darknet impedisce ad occhi indiscreti di scoprire la posizione dell’utente. La crittografia dei messaggi è invece garantito dal protocollo Off-the-Record (OTR).

Rimanendo nell’ambito della privacy in chat c’è un’app molto celebre che non pone la stessa attenzione al desiderio degli utenti di non condividere le proprie informazioni personali. Uno studio internazionale ha dimostrato che WhatsApp salva nei propri server i dati delle chiamate VoiP come indirizzo IP, numeri di telefono ed ora e durata delle chiamate.

Leggi anche:  Auto Europe accelera grazie a Nutanix