Facebook consuma troppa batteria, ecco come rimediare

facebook

Facebook ha ammesso che la sua app è la causa della poca autonomia di molti smartphone e dichiara di star lavorando a una soluzione

Facebook è una delle cause principali della poca durata della batteria di uno smartphone. L’app di Menlo Park viene accusata da anni di consumare fin troppa dell’energia immagazzinata dai telefoni intelligenti e il problema non è ancora stato risolto. Uno studio pubblicato dal The Guardian ha dimostrato che il social network aumenta del 15% il consumo della batteria sui device iOS e del 20% su quelli Android. Il problema risiede nel lavoro di background effettuato dall’app, necessario per avere contenuti sempre aggiornati all’accesso successivo.

Al momento non ci sono molte soluzioni per risolvere il problema senza rinunciare all’app di Facebook. Gli esperti consigliano di accedere alla versione mobile del social network sul proprio browser, che offre tutte le funzioni principali dell’app ma non impatta sull’utilizzo della batteria. Altrimenti, è possibile disattivare le notifiche e l’aggiornamento in background direttamente dalle impostazioni dello smartphone. In questo modo, però, si va a ridurre in modo significativo l’esperienza per l’utente. Facebook, che ha detto basta alla compravendita di armi fra privati, ha dichiarato di essere a conoscenza dell’eccessivo consumo della batteria e che sta lavorando a una soluzione. In realtà è diverso tempo che il social network afferma di aver trovato il bandolo della matassa ma il problema rimane.

Leggi anche:  Software AG, più potere ai CIO per vedere, agire e crescere