Google investe nell’editoria e lancia AMP

Accelerated Mobile Pages Project Google editoria news online

Google lancia una nuova tecnologia per migliorare la lettura su mobile delle news e investe 27 milioni di euro in progetti editoriali

Google investe nell’editoria e in progetti per facilitare la lettura di news online su mobile. In occasione della Sciences Po di Parigi, il CEO di Mountain View, Sundar Pichai, ha annunciato il lancio di Accelerated Mobile Pages Project, un progetto per velocizzare l’apertura delle pagine su smartphone e tablet tramite AMP HTML. Allo sviluppo di questa piattaforma partecipano centinaia di editori di tutto il mondo (anche italiani), aziende tecnologiche e nel settore dell’advertising online.

“Da oggi le Accelerated Mobile Pages (AMP) cominceranno a comparire nella Search da mobile. – ha detto Pinchai – In questo modo gli utenti troveranno più facilmente e più rapidamente i contenuti di news sviluppati in AMP”. Gli articoli che sfruttano questa tecnologia si aprono 4 volte più rapidamente rispetto alle news tradizionali e riducono di 10 volte il consumo di dati. Inoltre, le aziende che utilizzano AMP saranno premiate con le prime posizioni all’interno di Google News. “Oggi editori e piattaforme di 6 Paesi europei celebrano con noi questa novità così come i miglioramenti nelle caratteristiche del prodotto legate alla pubblicità, gli analytics e i paywall”, ha aggiunto Pichai.

[ot-video type=”youtube” url=”WrpkFROqR0Q”]

Il CEO di Google, che vuole introdurre lo standard RCS in MMS e SMS, ha anche annunciato la prima tranche di finanziamenti della Digital News Initiative. Big G corrisponderà 27 milioni di euro a 128 organizzazioni di 23 Paesi europei che realizzeranno progetti nel mondo dell’editoria. In totale Google investirà nel giornalismo del Vecchio Continente 150 milioni di euro in 3 anni.

Leggi anche:  Cos’è Dogecoin, la moneta su cui scommette Elon Musk