Microsoft ha pensato di acquisire Slack

slack microsoft acquisizione

Microsoft avrebbe offerto 8 miliardi per l’acquisizione dell’app di messaggistica Slack

Stando ai rumors ripresi da diverse testate, Microsoft avrebbe seriamente pensato di acquisire Slack, app di messaggistica per l’uso aziendale, per circa 8 miliardi di dollari. L’app ricorda molto il funzionamento di Skype e l’azienda di Redmond potrebbe averla voluta acquistare per migliorare la propria app di messaggistica o semplicemente per eliminare dal mercato un pericoloso concorrente. L’operazione potrebbe non essere conclusa a causa di dissidi interni all’azienda di Redmond anche se non si esclude che Slack abbia rifiutato la proposta.

TechCrunch afferma che all’interno di Microsoft è nata un’aspra discussione in merito all’acquisizione dell’app. Il vice presidente per le applicazioni e i servizi, Qi Lu, avrebbe spinto per concludere l’affare mentre il CEO Satya Nadella e il fondatore Bill Gates, che inaspettatamente si è schierato a favore dell’Fbi sulla questione dello sblocco dell’iPhone di San Bernardino, sarebbero stati contrari. Slack conta già 2.3 milioni di utenti attivi, di cui 700mila su abbonamento, e con l’arrivo di nuove funzioni potrebbe insidiare il trono di Skype in ambito aziendale. Nel frattempo anche WhatsApp sta spingendo sui tool per il mondo enterprise e lo stesso vale per Messenger, che dopo l’integrazione di Spotify mostrerà le news nelle chat.

[ot-video type=”youtube” url=”9RJZMSsH7-g”]

Leggi anche:  Aubay progetta la crescita in Italia