Apple studia un assistente domestico con Siri integrato

Siri Apple

Apple sta lavorando a un assistente domestico che attraverso Siri permette di gestire diverse funzioni con la voce

Diverse aziende del settore tecnologico stanno guardando con interesse al miglioramento della gestione delle attività domestiche. Apple al momento si trova in leggero ritardo rispetto a Google ed Amazon e secondo quanto riporta il sito The Information sta già lavorando a una soluzione adatta a questo settore. La Mela, che ha rilasciato iOS 9.3.2 per iPad Pro 9.7”, ha sviluppato un assistente domestico con comando vocale per effettuare ricerche online, riprodurre musica, gestire l’illuminazione e altre funzioni come ordinare una pizza. Il dispositivo ovviamente integrerà Siri, che molto presto diverrà disponibile anche su Mac. Il prezzo dell’assistente domestico dovrebbe aggirarsi sui 300 dollari. Il device sviluppato dalla Mela è la risposta a Google Home, presentato pochi giorni fa alla Google I/O 2016, e Amazon Echo.

Il nuovo dispositivo non verrà comunque presentato alla WWDC 2016, evento per gli sviluppatori in cui Apple ha spesso rivelato diversi suoi prodotti in ambito hardware e software. In questa occasione l’azienda di Cupertino potrebbe annunciare la possibilità per gli sviluppatori di inserire Siri anche in app di terze parti per iOS. Non ci sono invece conferme per quanto riguarda il lancio dei nuovi MacBook Pro, che dovrebbero pensare una nuova tipologia di tastiera touchscreen e un lettore di impronte digitali. I  notebook dovrebbero diventare disponibili a partire dall’ultimo trimestre di quest’anno.

Leggi anche:  La PEC ad un passo dall’Europa