Maggio, i giri di poltrona dell’ICT

carriere marzo 2019

FLAVIO CATTANEO

Milanese, classe 1963, laureato in architettura al Politecnico di Milano e con una formazione specialistica in gestione aziendale. è lui il nuovo amministratore delegato di Telecom Italia, realtà per cui è stato consigliere indipendente da aprile 2014. Nel percorso professionale di Cattaneo si evidenziano le cariche di amministratore delegato di NTV da febbraio 2015, presidente di Domus Italia da marzo 2015, e consigliere indipendente di Generali Assicurazioni da dicembre 2014.

ROLLO, D. HOWARD

Sono entrati a fare parte di RSA. Con alle spalle 25 anni d’esperienza nel settore marketing, Holly Rollo, in precedenza CMO di Fortinet e ancor prima VP del corporate marketing di FireEye, ha assunto la carica di chief marketing officer e senior vice president del marketing. A sua volta, Doug Howard, precedentemente CEO di Savanture e in passato president e CEO di VBrick Systems, è divenuto vice president dei global services.

ARTURO PEA

Direttore commerciale di Kyocera Document Solutions Italia dal 2002, ne è diventato l’amministratore delegato, con l’obiettivo di rafforzare il marchio della società e svilupparne il business sul mercato italiano. Obiettivo che è alla portata di Pea, grazie a un solido excursus professionale che l’ha visto ricoprire incarichi di responsabilità in multinazionali operanti in Italia e all’estero, particolarmente in entità del gruppo Fujitsu.

BOTTERO, F. MOIOLI

Due nuove nomine in Microsoft Italia. Sulla prima è caduta la scelta per la nomina del direttore dell’area partner. E ciò in virtù del lungo iter di carriera di Annamaria Bottero dal 2005 nella divisione Servizi dell’azienda. A Fabio Moioli, forte di un iter consolidato in Capgemini, dov’è stato vice president Telecom & Media, la società ha invece conferito il ruolo di direttore della divisione Enterprise Services.

Leggi anche:  Lenovo annuncia l’opening event di Spazio Lenovo con una campagna out-of-home a Milano

THOMAS DI GIACOMO

Vanta un consolidato background nelle piattaforme open source e nello sviluppo e supporto di tecnologie e sistemi informativi globali. Una caratteristica che gli è valsa la nomina a chief technology officer di SUSE. Di Giacomo, che ha conseguito un PhD in scienze dell’informazione all’Università di Ginevra, prima di questa nomina è stato CTO e vice president of innovation di Swisscom Hospitality Services, oltre che CTO di Hoist Group.

INNOCENZO CASANOVA 

Approda in ADP Italia, quale customer service director, dopo aver ricoperto svariati ruoli di senior leadership in ambito Transformation e Technology per primarie società ICT. In IBM dal 1998, Casanova vi ha ricoperto incarichi manageriali di responsabilità sempre crescente, culminati in quello di transformation executive nel 2015, come responsabile dello sviluppo dei processi d’integrazione IT e di trasformazione a livello mondiale della multinazionale (sul cliente FCA Group).

FRANCO FERRARA

Nel proprio bagaglio professionale si evidenziano i 12 anni di lavoro in Allied Telesis, gli ultimi con il ruolo di channel manager, che in particolare gli hanno fruttato una notevole specializzazione nel contesto delle infrastrutture di networking. Un’esperienza che Ferrara potrà certamente mettere a buon fine nel suo nuovo incarico di channel manager, all’interno stavolta dell’organizzazione italiana di WatchGuard Technologies.