Ora è ufficiale, il marchio Nokia torna sugli smartphone

Microsoft Nokia 215

Nokia tornerà a produrre smartphone e tablet Android con il suo marchio tramite la nuova società HMD Global

Da tempo si parla del ritorno di Nokia nel mercato mobile e finalmente quel giorno è arrivato. L’azienda di Espoo ha ufficialmente dato in licenza il suo marchio ad HMD Global, una nuova società con sede in Finlandia. L’azienda potrà quindi realizzare smartphone e tablet targati Nokia ma questa volta non sfrutterà Windows Phone, ritenuto uno dei motivi principali dell’insuccesso della linea Lumia, ma Android. La produzione di concentrerà sui feature phone dedicati ai mercati emergenti come i modelli 210 e 230.

L’annuncio del ritorno di Nokia nel settore smartphone è arrivato in concomitanza con la vendita da parte di Microsoft della divisione feature phone a FIH Mobile, una sussidiaria di Foxconn. L’operazione da 310 milioni di euro è servita all’azienda di Redmond per liberarsi di un peso eccessivo nel suo bilancio da diversi anni a questa parte. HMD Global e FIH Mobile lavoreranno per la progettazione, produzione e commercializzazione degli smartphone Android con marchio Nokia. Alla conclusione dell’operazione che vede coinvolte Microsoft e Foxconn, due ex membri del board dell’azienda di Espoo, passati a Redmond con la cessione della divisione Device & Services, siederanno nel consiglio direttivo di HMD Global. Arto Nummela sarà l’amministratore delegato mentre Florian Seiche ricoprirà il ruolo di presidente. Nei prossimi 3 anni la nuova azienda investirà 500 milioni di dollari per “supportare il marketing a livello globale dei telefoni e tablet a marchio Nokia”.

Leggi anche:  Qualys investe sulla presenza territoriale