Google App Maker: ora le aziende possono creare le app da sé

google app maker

Google App Maker consente di realizzare app aziendali in pochi semplici passi grazie agli strumenti offerti da Big G

Google ha aggiornato G Suite, il suo pacchetto di software destinato al mondo business. Big G ha inserito un nuovo programma destinato ad aiutare le aziende a personalizzare le proprie app, uno strumento diventato fondamentale per migliorare l’esperienza del cliente. Il software si chiama Google App Maker e grazie al suo approccio low code consente in pochi semplici passi di creare un’app a misura delle necessità di ogni azienda.

Google App Maker integra modelli predefiniti per il design dell’app, componenti per l’interfaccia utente e una gestione semplificata dei cosiddetti punti “point and click” necessari per accedere alle diverse funzioni offerte dall’app. Le aziende che hanno comunque una certa dimestichezza con la programmazione potranno comunque integrare i propri contenuti con HTML, CSS, Javascript e il framework del Material Design o API esterne. Il tutto facendo uso degli strumenti offerti da Google Cloud Platform. Google App Maker è al momento disponibile solo per il programma Early Adopter.

[ot-video type=”youtube” url=”rq0GeJXxfNI”]

Leggi anche:  Conversione SAP S/4HANA