Xbox Game Pass è il Netflix dei gamer

xbox game pass

Xbox Game Pass consente di accedere su abbonamento a un catalogo di videogiochi aggiornato costantemente

La modalità di fruizione di contenuti proposta da Netflix ha ispirato Microsoft per il lancio del suo nuovo servizio Xbox Game Pass presentato alla Game Developers Conference di San Francisco. L’azienda di Redmond, che dovrebbe annunciare la terza generazione dei visori Hololens nel 2019, offre su abbonamento la possibilità per tutti i possessori di una Xbox One di accedere a un catalogo di oltre 100 videogame senza alcun costo aggiuntivo.

Per 9,99 dollari al mese gli utenti potranno scaricare non solo titoli di successo come Halo 5: Guardians, Payday 2 e SoulCalibur II ma anche giochi per Xbox 360 che grazie alla feature di retrocompatibilità possono essere comunque utilizzati sulla nuova console. Il catalogo, come si legge nella nota di Microsoft in cui annuncia la novità, verrà aggiornato ogni mese e gli abbonati a Xbox Live Gold potranno accedere a Xbox Game Pass in anticipo rispetto agli altri. La piattaforma verrà ufficialmente lanciata alla fine della primavera di quest’anno. Al momento sembra che l’offerta in abbonamento non sia valida anche su Windows 10 nonostante il supporto Xbox Play Anywhere di cui godono i titoli direttamente curati da Microsoft.

Leggi anche:  Smart collaboration, la sfida del lavoro ibrido