Samsung: nuove conferme sull’assistente domestico

samsung

Samsung sta sviluppando un assistente per la casa gestito da Bixby ma la sua intelligenza artificiale ha ancora qualche difficoltà

Che Samsung voglia fare il suo ingresso nel campo degli assistenti domestici non è più un mistero ma oggi si scoprono nuovi dettagli riguardo i suoi obiettivi nel settore. L’azienda coreana secondo quanto afferma il Wall Street Journal sta effettivamente lavorando a un dispositivo simile a Echo di Amazon e Google Home per la gestione delle diverse attività quotidiane all’interno delle mura di casa. Questo device oggi conosciuto con il nome in codice “Vega” permetterà quindi di accedere a funzioni come lo spegnimento delle luci o la riproduzione di musica attraverso la voce. Il tutto avverrà sfruttando l’intelligenza artificiale di Bixby, che dopo aver debuttato su Galaxy S8 arriverà anche sui frigoriferi.

Bixby sarà il punto di forza di questo dispositivo per la casa ma al momento risulta essere la sua maggiore incognita. L’assistente dell’azienda coreana, che entro 2 anni dovrebbe adottare le batterie allo stato solido, ha imparato a comprendere la lingue inglese dopo aver fatto lo stesso con quella coreana ma ha ancora qualche difficoltà. La stessa Samsung ha confermato che gli serviranno molti più dati e informazioni per diventare davvero performante. Nel frattempo la concorrenza si è fatta ancora più agguerrita. L’AI Alexa di Amazon Echo ora è in grado di svolgere oltre 15mila azioni e attività grazie alle app che lo supportano mentre Google Home ha subito un profondo aggiornamento durante la ultima Google I/O. Inoltre, l’anno prossimo debutterà sul mercato anche HomePod di Apple.

Leggi anche:  Volontari da tutto il mondo sull'isola di Robinson Crusoe per il progetto Work for Humankind di Lenovo