iOS 11: perché i nuovi menu non funzionano

Il gap con Android sembrava colmato con l’arrivo dei toggle per accendere o spegnere il Wi-Fi e il Bluetooth in maniera veloce. La verità è che non fanno ciò che promettono

Tra le magie della realtà aumentata e le nuove potenzialità di Siri, la novità più attesa di iOS 11 era un’altra: il menu con l’accesso rapido alle impostazioni di connettività. Una funzione da anni presente su Android sbarcata su iPhone e iPad per consentire a tutti, in un paio di mosse, di accendere e spegnere il Wi-Fi, il Bluetooth o la rete dati. Tutto troppo bello per essere vero. E infatti il ricercatore di sicurezza di F-Secure Andrea Barisani, ha scoperto che in realtà i due specifici toggle non spengono le rispettive antenne, lasciandole attive e ancora in grado di consumare batteria, sempre necessaria quando si è in giro e si tentano vari modi per risparmiarla. Insomma, se si crede di poter guadagnare qualche percentuale di autonomia disattivando le due icone dovrete ricredervi.

Cosa succede

Quello che accade nel momento in cui si spengono i menu rapidi citati è un’immediata disconnessione del telefono (o dell’iPad) dagli accessori abbinati, che si tratti di casse, uscite audio, cuffie, autoradio e così via. Apple lo sapeva ma ancora non si era espressa a riguardo, uscendo allo scoperto solo dopo il post su Twitter del ricercatore. La Mela ha confermato la modalità di spegnimento soft accessibile dal Centro di Controllo di iOS 11 per un motivo chiaro: “Sia il Wi-Fi che il Bluetooth continueranno a funzionare per permettere ad attività essenziali di essere disponibili. Tra queste AirDrop, AirPlay, Apple Pencil, l’uso di Apple Watch e dei servizi di localizzazione”. Per spegnere completamente le connessioni non utilizzate bisognerà, come al solito, entrare nelle Impostazioni e cliccare sulle voci relative. Insomma, un decennio per attendere un collegamento rapido che nemmeno fa ciò che promette. Forse in iOS 12…

Leggi anche:  Cornerstone lancia Cornerstone Xplor