Facebook sta per portare le sue serie TV fuori dagli USA

facebook watch

Facebook avrebbe scelto l’India come primo Paese a cui aprire la piattaforma di streaming Watch al di fuori degli USA

Facebook ha fatto ufficialmente il suo debutto nel settore dello streaming televisivo con la piattaforma Watch qualche tempo fa. Il servizio offre film, eventi sportivi, serie TV e programmi originali ma attualmente soltanto negli Stati Uniti. Il social network per poter competere davvero ad armi pari con Netflix e Amazon, che ha smentito l’avvento di una modalità freemium di Prime Video, deve però espandersi a livello globale. A quanto pare l’azienda di Menlo Park è già pronta a lasciare gli USA e lo farà partendo dall’India.

Il quotidiano online The-Ken conferma che l’India potrebbe essere il primo Paese straniero a sperimentare Watch. La conferma arriva anche dal fatto che Facebook ha avanzato un’offerta per acquisire i diritti di trasmissione per la Premier League indiana. Il servizio dovrebbe quindi debuttare nell’ex colonia britannica tra gennaio e marzo del 2018. La scelta dell’India non è ovviamente casuale. Molte aziende tech lo ritengono il mercato emergente più interessante e spesso la utilizzano per sperimentare i loro servizi. Basta pensare a Google con Android One o a WhatsApp con la versione business della sua app. Poco tempo fa l’India ha inoltre superato gli USA per numero di iscritti a Facebook (241 milioni contro 240 milioni) e inoltre larga parte della popolazione parla inglese, cosa che facilita la trasmissione di contenuti in lingua originale. Facebook, che sta lavorando alle Storie collaborative per superare Snapchat, starebbe comunque già lavorando a produzioni in hindi e gli altri principali idiomi regionali.

Facebook dovrà comunque vedersela presto con altri concorrenti di primo piano. Oltre a Netflix e Amazon a breve si aggiungeranno anche Apple e soprattutto Disney, che può contare su franchise di sicuro successo e grande attrattiva per il pubblico come Marvel e Star Wars.

Leggi anche:  Instagram per ecommerce: come aprire un account di successo