Alibaba investe 2 mld in Lazada Group per rafforzarsi in Oriente

Jack Ma lascia Alibaba
Jack Ma lascia l'azienda e nomina il suo successore Daniel Zhang

Alibaba si espande ulteriormente nel Sud Este Asiatico assumendo il controllo di Lazada Group, azienda di e-commerce vietnamita in forte crescita

Il Vietnam e la sua crescita esponenziale di acquirenti online fa gola alle grandi aziende dell’e-commerce. Amazon ha debuttato nel Paese da pochissimo tempo mentre Alibaba intende rafforzare la sua presenza nel Sud Est Asiatico partendo proprio dall’ex colonia francese. Reuters riporta che l’azienda cinese ha investito 2 miliardi di dollari in Lazada Group, principale società di commercio online vietnamita. Già l’anno scorso la sua quota di partecipazione è passata dal 51 all’83% e in appena 6 mesi afferma di aver raggiunto decine di migliaia di partner commerciali.

Alibaba, che ha finanziato con 700 milioni di euro una delle maggiori catene cinesi di retail per l’arredamento, ha investito in Lazada Group un totale di 4 miliardi di dollari e ha tutte le intenzioni di avere un maggiore controllo sull’azienda che negli anni si è affermata non solo in Vietnam ma anche in Indonesia, Malesia, Filippine, Thailandia e a Singapore. Lucy Peng, uno dei primi fondatori di Alibaba, è stata infatti nominata amministratore delegato di Lazada Group al posto di Max Britter, che assumerà il ruolo di senior advisor presso la casa madre.

Amazon dal canto suo ha mosso solo i primi passi in Vietnam ma ha già le idee chiare. Il colosso statunitense, che ha annunciato la versione Gold del suo Kindle Oasis, ha stretto un accordo con Vietnam E-commerce Association (Vecom) che permetterà alle piccole e medie imprese locali di vendere i loro prodotti sul suo sito. La battaglia per i nuovi mercati orientali tre i due giganti dell’e-commerce si fa sempre più serrata.

Leggi anche:  WhatsApp consentirà di spostare le chat da Android a iOS