Google accantona Allo per dedicarsi a Chat

google allo

Google vuole realizzare una nuova chat basata sullo standard RCS e per farlo ha deciso di mettere Allo in standby

Google in questi anni non ha avuto grande fortuna per quanto riguarda l’ambito social. Il colosso di Mountain View ha fallito clamorosamente con Google + e anche Hangouts non è andata come sperava. La multinazionale fondata Larry Page ha provato a dire la sua nel campo della messaggistica istantanea con Allo ma anche in questo caso il successo è stato molto limitato. Il software è utilizzato da appena 50 milioni di utenti nel mondo e Google ha quindi deciso di accantonarlo momentaneamente per dedicarsi a un nuovo progetto conosciuto semplicemente come Chat.

Il sistema si basa sullo standard RCS (Rich Communication Services) promosso da produttori e carrier telefonici con l’obiettivo di rimpiazzare gli SMS nel prossimo futuro. Questa tecnologia offre gli stessi servizi delle altre chat (foto e video in alta risoluzione, messaggi audio, videochiamate) come WhatsApp e Telegram, che in questo momento è bloccato in Russia, ma nel caso in cui il destinatario non disponga dello stesso standard i contenuti multimediali si trasformano in SMS e MMS. In questo modo Google avrebbe la possibilità di integrare le funzioni della concorrenza direttamente all’interno dell’app messaggi disponibili su tutti gli smartphone Android. In sostanza Big G avrebbe tra le mani una vera alternativa ad iMessage di Apple. La multinazionale del web, che sta lavorando a una nuova versione del suo dongle Chromecast, afferma che già 55 operatori locali stanno partecipando alla sperimentazione dello standard RCS via Chat.

Leggi anche:  Five Questions To: Francesca Romana Luconi Account & Corporate Brand Manager Rextart