Snapchat introduce chiamate di gruppo e menzioni

Snap vieta i messaggi anonimi da app di terze parti

Snapchat introdurrà a breve la possibilità di effettuare videochiamate di gruppo personalizzabili con i filtri e di menzionare un utente all’interno delle Storie

Snapchat vuole approfittare dei problemi di Facebook nel gestire la privacy per guadagnare ulteriori utenti e lo fa lanciando nuove funzioni. L’app di messaggistica che afferma di avere 187 milioni di utilizzatori attivi al giorno introdurrà entro poche settimane alcuni dei tool più richiesti: videochiamate di gruppo e menzioni.

Snapchat, che ultimamente ha avuto qualche difficoltà a gestire le celebrità, permetterà di dialogare faccia a faccia con un massimo di 16 persone contemporaneamente. Per accedere alle videochiamate sarà sufficiente cliccare l’apposito tasto all’interno del menù per la registrazione dei filmati. In alternativa, l’app di messaggistica consente di effettuare chiamate audio con un massimo di 32 partecipanti. Le telefonate video potranno inoltre essere personalizzate con i numerosi filtri offerti dal servizio. “Vogliamo rendere la chat ancora più divertente, come ti esprimi dipende da te. Puoi utilizzare obiettivi, partecipare solo con la tua voce o semplicemente inviare messaggi che altri possono leggere mentre parlano. Ogni conversazione è unica”, scrive l’azienda sul suo blog.

Insieme alle videochiamate di gruppo arrivano anche le menzioni. Snapchat ha completato la fase di test e si prepara a lanciare ufficialmente la nuova funzione. Gli utenti potranno taggarsi all’interno di Snap e Stories aggiungendo la @ prima del nome dell’utente. Quest’ultimo riceverà una notifica ogni volta che verrà menzionato.

Leggi anche:  Instagram avviserà gli utenti per problemi gravi