Xiaomi arriva ufficialmente in Italia il 24 maggio

Xiaomi progetta di triplicare il numero di Mi Store in Europa

Xiaomi distribuirà in prima persona i suoi smartphone e altri prodotti hardware nel nostro Paese sia online sia nei punti vendita autorizzati

Sappiamo ormai da qualche mese che Xiaomi avrebbe fatto il suo debutto in Italia ma fino ad oggi non si conosceva una data ufficiale. L’azienda cinese ha comunicato che avvierà la vendita diretta dei suoi prodotti a partire dal 24 maggio. Gli utenti italiani potranno quindi acquistare gli smartphone egli altri prodotti hardware di Xiaomi direttamente online, nei negozi e nei suoi shop monomarca. I primi dispositivi a listino saranno quindi i telefoni e i braccialetti per il fitness a cui seguiranno Smart TV, router e persino scooter elettrici. Il sito web nella versione italiana è già attivo ma non consente ancora di effettuare acquisti. Al suo interno è anche contenuto un link che porta a Mediaworld, segnale di una possibile partnership per distribuzione. Xiaomi aprirà a Milano il suo primo negozio Mi Home che si andrà aggiungere ai 300 punti vendita in in India e Cina gestiti direttamente.

Xiaomi, che sta preparando il suo ingresso alla Borsa di Hong Kong con una IPO da record, ha scelto una strategia ben precisa per espandersi a livello globale. L’azienda si è infatti imposta nei mercati emergenti grazie a smartphone di fascia media o bassa e oltretutto la maggior parte dei suoi introiti non provengono nemmeno dai telefoni. Xiaomi, che ha svelato il suo primo dispositivo dedicato specificatamente ai gamer, ha ottenuto 16 miliardi di ricavi grazie a 92.4 milioni di terminali venduti nel 2017 ma i guadagni veri gli arrivano da i servizi digitali ad essi collegati. Questi numeri, almeno secondo quanto affermano i dati di Counterpoint Research, le avrebbero permesso di ottenere una quota di mercato del 7,5%.

Leggi anche:  Equinix apre un nuovo data center a Milano