I prossimi modelli di iPad potrebbero avere il notch

ipad

Le caratteristiche di iOS 12 lasciano intendere che Apple introdurrà il Face ID su iPad ed è quindi possibile che il notch arriverà anche su tablet

Le novità introdotte da iPhone X hanno raccolto un discreto consenso da parte degli utenti ed Apple sembra quindi convinta a portare la tecnologia che caratterizza il suo top di gamma anche su iPad. La conferma arriva da iOS 12, presentato questa settimana durante la WWDC 2018. L’ultimo aggiornamento software consentirà anche su tablet di aprire la schermata della Home spostando il dito dal basso verso l’alto nella parte inferiore dello schermo. Facendo la stessa operazione nell’angolo in alto a destra si potrà invece richiamare il Centro di Controllo. Il tasto Home sembra quindi destinato a sparire anche su iPad.

Insieme alle nuove gesture è probabile anche l’integrazione del Face ID, che dovrebbe andare a sostituire in via definitiva il Touch ID. Apple proporrà anche su tablet la sua fotocamera TrueDepth e questo significa che iPad potrebbe presentare il notch, la tacca contenente i sensori 3D che Huawei afferma di aver potuto implementare sui suoi prodotti molto tempo prima di Apple. Molti produttori che utilizzano Android hanno copiato la scelta di design della Mela e la stessa tecnologia potrebbe arrivare anche sul prossimo modello di iPhone SE. La conferma di questa operazione arriva sempre da iOS 12, che prevede uno spostamento dell’orario nell’angolo in alto a sinistra della schermata proprio per poter far spazio al notch. Alcuni esperti però ritengono improbabile l’introduzione di questa novità su iPad per il semplice fatto che un tablet offre maggiore spazio in cui inserire i sensori. Ad Apple, che lavora ad un computer touchscreen basato su tecnologia ARM, basterebbe allargare leggermente la cornice superiore per evitare di adottare la tacca di iPhone X.

Leggi anche:  Apple lancia i primi MacBook basati su processore M1