Apple sta sviluppando un iPhone pieghevole? Un prototipo fa pensare di si

Apple sta sviluppando un iPhone pieghevole? Un prototipo fa pensare di si

Un nuovo rapporto afferma che l’azienda abbia sviluppato schermi pieghevoli per test interni anche se le tempistiche di rilascio potrebbero essere più lunghe del previsto

Secondo quanto riferito, Apple ha iniziato a lavorare su un iPhone pieghevole, un dispositivo a lungo vociferato che potrebbe rivaleggiare con i simili di Samsung e Motorola. La Mela avrebbe dunque già prodotto schermi pieghevoli prototipo per test interni, niente di vicino a qualcosa di completo, almeno stando ad una fonte ascoltata da Bloomberg. Gli schermi prototipo si basano su una cerniera nascosta dietro un unico pannello, piuttosto che sul design a conchiglia con due display separati come visto sinora. Per anni sono circolate voci secondo cui Apple avrebbe sviluppato un iPhone pieghevole, anche visti i vari brevetti richiesti sul tema, ma finora le previsioni non sono arrivate a nulla di concreto.

Cosa aspettarsi

Uno schermo pieghevole sarebbe un passo radicale per Apple, che ha aperto la strada ai touchscreen con il lancio del primo iPhone nel 2007. Ma alcuni analisti ritengono che la compagnia dovrà perfezionare per bene la tecnologia, così da evitare eventuali effetti boomerang e flop. Vale, come esempio, la storia del primo Galaxy Fold di Samsung, incline a numerose critiche su difetti e danneggiamenti, tali da portare la stessa Samsung ad ammettere di aver bruciato troppo in fretta la tappe lanciando un prodotto che sembrava più un test per la massa che un oggetto di utilizzo quotidiano.

L’anno scorso, Apple ha depositato un nuovo brevetto negli Stati Uniti per uno smartphone pieghevole, costruito con un meccanismo a cerniera proprietario, che applica diversi livelli di pressione alle varie parti dello schermo. Il brevetto mostra un approccio unico a un problema comune con i dispositivi a schermo pieghevole, ossia le varie tipologie di pressione applicate a seconda che il pannello sia aperto o chiuso. Queste differenze nella tensione possono far piegare lo schermo e causare rapidamente problemi di qualità dell’immagine nel punto della piega.

Leggi anche:  AstraZeneca, l’inkjet vince lo scetticismo

Per aggirare questo problema, Apple ha creato un meccanismo che aprirà lo schermo con un angolo leggermente svasato attorno alla cerniera, un angolo di pressione più ampio di quello applicato alle parti esterne. Quando il dispositivo è aperto piatto anziché piegato, la cerniera dispiega due alette di supporto interne che ruotano in posizione per mantenere il display teso e spiegato. Questi flap funzionano come piccoli montanti metallici che sostengono lo schermo e ne impediscono il cedimento.