EOS introduce il nuovo materiale metallico EOS NickelAlloy IN939

EOS introduce il nuovo materiale metallico EOS NickelAlloy IN939

Il nuovo materiale resistente alle alte temperature e crack-free apre la strada a opzioni di stampa 3D industriale per turbine e altre applicazioni dell’industria energetica

EOS ha aggiunto un nuovo materiale in lega di nichel alla sua lista in costante espansione di polveri metalliche disponibili per l’uso nella produzione additiva (AM).

Il nuovo materiale, EOS NickelAlloy IN939, è una lega di nichel-cromo che offre un eccellente equilibrio di solidità in ambienti ad alta temperatura, resistenza alla corrosione e all’ossidazione, prestazioni sotto sforzo e resistenza allo scorrimento a temperature fino a 850 ℃ (1.560 °F). EOS NickelAlloy IN939 fornisce maggiori proprietà di trazione, validazione, affidabilità e resistenza al cracking rispetto a materiali analoghi attualmente sul mercato. Le parti realizzate con EOS NickelAlloy IN939 possono anche essere indurite dopo la produzione applicando trattamenti termici di indurimento per precipitazione.

Per la lavorazione sulla piattaforma EOS M 290 metal AM, tutte queste qualità rendono EOS NickelAlloy IN939 il materiale perfetto per l’uso nella creazione di turbine a gas industriali, (palette, pale, scudi termici), così come microturbine, turbocompressori, parti dell’industria energetica e altre applicazioni esposte a temperature elevate e condizioni estreme.

“PSM è entusiasta di constatare i continui investimenti di EOS a sostegno delle applicazioni di stampa 3D nell’industria energetica”, ha detto il dottor Alex Hoffs, presidente di Power Systems Mfg, LLC (PSM). “Per gli operatori delle centrali elettriche a turbina a gas, crediamo che i componenti del flow path prodotti in modo additivo con nuove leghe di polvere metallica avanzate come EOS NickelAlloy IN939 abilitino potenziali significativi miglioramenti della flessibilità operativa”.

Kevin Minet, Team Supervisor materiali e processi metallici aggiunge: “Lo sviluppo dei materiali è sempre guidato dalla domanda dei clienti, e molto spesso è il risultato di una stretta collaborazione con loro. EOS NickelAlloy IN939 è stato sviluppato per soddisfare, o addirittura superare, le proprietà della lega di nichel fusa.” E conclude: “Lo scenario di applicazione PSM e il loro successo iniziale supportano il potenziale che intravediamo in questo materiale, per sempre più industrie e applicazioni”.

Leggi anche:  HPE porta in orbita funzionalità di edge computing commerciale e di AI

Oltre alla disponibilità immediata di EOS NickelAlloy IN939 per EOS M 290, è previsto un rilascio per la piattaforma EOS M 400-4 nel secondo trimestre del 2021 e per altre piattaforme in futuro.