Il Chromebook festeggia 10 anni

Il Chromebook festeggia 10 anni

Quest’anno ricorre il decimo anniversario del Chromebook e Intel celebra questa ricorrenza con tutti i partner dell’ecosistema di Chrome

Quest’anno ricorre il decimo anniversario del Chromebook. La partnership fra Intel, Google e tutto l’ecosistema di Chrome continua ad offrire agli utenti esperienze con i PC innovative e basate sul cloud. I Chromebook dotati di processore Intel sono adatti in diversi ambiti, dall’utilizzo in classe, al lavoro e nel gaming, con la possibilità di connettersi ovunque ci si trovi.

“L’ultimo anno ci ha ricordato che il PC è una parte integrante delle nostre vite”, ha commentato Chris Walker, corporate vice president e general manager, Mobile Client Platforms di Intel. “Intel e Google condividono la visione di dare alle persone PC che soddisfino le esigenze che per loro contano di più. Insieme, abbiamo reso possibile l’incredibile crescita e l’evoluzione dell’ecosistema Chrome nell’ultimo decennio, ed abbiamo raggiunto straordinari livelli di funzionalità e prestazioni. Siamo entusiasti di proseguire in questa collaborazione continuando a innovare insieme”.

Da quando il primo dispositivo è stato presentato nel 2011, è nato e si è evoluto un intero ecosistema, con più di 100 milioni di Chromebook utilizzati da studenti ed insegnanti, consumatori e aziende. Nel corso di questi 10 anni Intel ha collaborato strettamente con Google e i produttori di dispositivi (OEM) per realizzare oltre 100 modelli di Chromebook basati su Intel e aprire nuovi percorsi di innovazione.

Recentemente abbiamo continuato a fare evolvere queste esperienze d’uso con:

  • Processori Intel Core di undicesima generazione con grafica Intel Iris Xe, ottimizzati per la migliore esperienza d’uso dei Chromebook
  • Thunderbolt, la soluzione universale di connettività via cavo di Intel per dati, video e alimentazione, fornita quest’anno per la prima volta sui Chromebook certificati per la piattaforma Intel Evo
  • Processori Intel Celeron e Intel Pentium Silver in arrivo sul mercato nella primavera di quest’anno per i prodotti degli OEM per l’education
  • La Modern Computing Alliance, co-fondata da Intel, che riunisce i leader di settore dell’hardware e software per portare innovazione all’ecosistema di prodotti Google Chrome aziendali.
Leggi anche:  Nuovi sensori fotografici per i Samsung Galaxy S22

Guardando al prossimo decennio e oltre, Intel è entusiasta di continuare a estendere la propria partnership con Google per migliorare le caratteristiche di ciò che gli utenti si possono aspettare dall’ecosistema Chrome OS. Tanti auguri, Chrome OS!