Apple non è finita, arriverà anche un Mac mini

Apple non è finita, arriverà anche un Mac mini

La presentazione è prevista durante la WWDC 2021 che partirà il 7 giugno

La scorsa settimana, Luke Miani ha rivelato i dettagli sul prossimo Mac mini, inizialmente condivisi da Mark Gurman. Ora, Jon Prosser e Ian Zelbo hanno pubblicato i rendering per il dispositivo. Come ha affermato Miani, i rendering mostrano un Mac mini con uno chassis piatto, che si rifà ai modelli venduti prima del 2010. Prosser ha pubblicato solo rendering per un modello in argento, tuttavia, insiste sul fatto che Apple prevede di rilasciare il prossimo Mac mini in più colori. così come da linea inaugurata con MacBook e iMac nel 2021. Si ritiene che il Mac mini disponga di più porte rispetto al nuovo iMac, incluse due USB di tipo A, una connessione Gigabit Ethernet e una porta HDMI di dimensioni standard. 

Cosa vedremo nel Mac mini

Il Mac mini dovrebbe presentare gli stessi SoC di quello che prevede di includere nel MacBook Pro 14 e MacBook Pro 16, attualmente indicato come M1X o M2. Come riportato in precedenza dalle fonti, questi system-on-a-chip conterranno 10 core CPU e fino a 32 core GPU, un bel miglioramento sull’attuale Apple M1. È interessante notare che il prossimo Mac mini potrebbe perdere la struttura interamente in metallo e presentare un pannello superiore simile al plexiglass.

Le ragioni del cambiamento sono sconosciute, ma Prosser sottolinea che potrebbe dipendere proprio dal fatto del voler consentire la costruzione bicolore, come i recenti iMac. Apple dovrebbe annunciare il nuovo Mac mini alla conferenza WWDC, a partire dal 7 giugno, insieme ai MacBook Pro da 14 e 16 pollici. L’attuale Mac mini alimentato da M1 sostituirà quindi il Mac mini obsoleto con Intel, che è attualmente in offerta come dispositivo di livello più basso nella gamma.

Leggi anche:  Nuove stampanti portatili Brother RJ: dalla stampa delle ricevute degli mPOS alle contravvenzioni