Galaxy Z Flip 3, l’immagine della custodia

Galaxy Z Flip 3, l’immagine della custodia

Il prossimo smartphone pieghevole di Samsung potrebbe risolvere un grosso problema della cover

Il Galaxy Z Flip 3 di Samsung potrebbe ottenere una custodia monopezzo secondo un nuovo brevetto. Progettare una custodia efficace per un telefono pieghevole ha le sue sfide, ma Samsung pare aver finalmente risolto il problema. Il brevetto, depositato nel 2020, mostra tre possibili opzioni per le custodie pieghevoli. Come scoperto da LetsGoDigital, i tre design presentano due esempi di custodia rigida e uno che utilizza un tessuto più morbido, tutti realizzati come un unico pezzo, con un elemento più flessibile per proteggere e coprire la cerniera. Finora, cover del genere sono fatte di due parti, che lasciano la cerniera esposta.

Con le decine di brevetti depositati quasi giornalmente, notizie del genere vanno prese con le molle, anche perché non vi è mai garanzia che un articolo brevettato arriverà sul mercato. Tuttavia la tempistica c’è: il Galaxy Z Fip 3 dovrebbe essere lanciato a luglio di quest’anno, anche se non c’è stato ancora un annuncio ufficiale.

I Fold della coreana hanno affrontato problemi di protezione in passato e la cerniera è stata una particolare fonte di criticità. Oltre ad essere un potenziale punto debole, polvere e acqua hanno modo di intrufolarsi nei meccanismi del telefono attraverso lo spazio creato dalla giuntura. Per fortuna, il Galaxy Z Flip 3 potrebbe non soffrire di questi ultimi problemi. Fonti hanno suggerito che il modello avrà una classificazione IP, il che significa resistenza all’acqua e alla polvere. Al Flip di nuova generazione è stato anche accostato il marchio “Armor Frame”, il che implicherebbe una cornice a prova d’urto, con un materiale più resistente rispetto alle versioni precedenti.

Leggi anche:  Epson rinnova la gamma EcoTank