In Germania veicoli completamente autonomi in strade pubbliche dal 2022

In Germania veicoli completamente autonomi in strade pubbliche dal 2022

I legislatori tedeschi hanno votato a favore di un disegno di legge che consentirà l’uso regolare di veicoli di livello 4 dal prossimo anno

In Germania è stato approvato il disegno di legge, denominato “Legge sul traffico stradale e legge sull’assicurazione obbligatoria – Legge sulla guida autonoma”, che permette ai veicoli che si qualificano come autonomi di livello 4 di operare in aree pubbliche dal 2022. Tra queste, trasporti navetta, brevi collegamenti driverless tra centri logistici, servizi di trasporto orientati al trasporto da/per zone rurali, veicoli a doppia modalità, che potrebbero essere utilizzati in aree come parcheggi. Sono consentite anche le auto a guida autonoma per il pubblico in generale ma è difficile immaginare un’ampia fetta di popolazione con un’automobile del genere già dal prossimo anno.

Cosa dice la legge

Secondo la legge, i veicoli con la funzione di guida autonoma non avranno più bisogno di un conducente umano per essere utilizzati. Ma per ottemperare alle attuali normative internazionali sarà necessario un “responsabile tecnico”. Il supervisore non guiderà il veicolo, ma sarà responsabile del rispetto degli obblighi previsti dalla legge sulla circolazione stradale. Il  provvedimento passerà alla Camera alta e al parlamento, il Bundesrat, per l’approvazione prima che possa entrare in vigore.

Secondo il ministero dei Trasporti, il disegno di legge è stato scritto per essere il più flessibile possibile. Fino ad ora, i veicoli a guida autonoma richiedevano permessi speciali, per lo più limitati ai “People Mover” nelle aree commerciali e industriali. Il ministro dei Trasporti, Andreas Scheuer, ha elogiato l’approvazione del disegno di legge al Bundestag, sollecitando che venga messo in atto dopo l’atteso si dal Bundesrat, il prima possibile. “La Germania mira ad essere il primo paese al mondo a portare in strada veicoli a guida autonoma” ha affermato in una nota. “Ora facciamo un importante passo in avanti affinché si realizzi questo obiettivo”.

Leggi anche:  IBM, obiettivo zero emissioni gas serra entro il 2030