Apple, riprogettazione dell’iPhone solo il prossimo anno

iPhone 14, più megapixel ma anche uno spessore maggiore

Secondo Gurman la Mela sta cambiando radicalmente il design della sua famiglia di smartphone

Secondo una delle principali fonti in ambito Apple, è in arrivo una “riprogettazione completa” per la gamma di iPhone nel 2022. Il noto informatore Mark Gurman di Bloomberg ha infatti postato la sua previsione, affermando che l’aggiornamento iterativo che abbiamo visto con gli iPhone quest’anno sta dando agli ingegneri Apple il tempo di lavorare su aggiornamenti più concreti, dal punto di vista del design, per il prossimo anno.

Apparentemente, sparirà il modello Mini, anche se rimarranno quattro telefoni: il normale iPhone 14, due iPhone 14 Pro e un iPhone 14 Max. Secondo Gurman, la riprogettazione dell’iPhone 14 vedrà l’iconica tacca dell’iPhone abbandonata a favore di una fotocamera selfie perforata che occupa molto meno spazio sullo schermo. Si dovrà aspettare per un sensore sotto il display, a differenza di quanto ha già realizzato qualcuno, ad esempio Samsung con il Galaxy Fold Z3. 

Le voci su una riprogettazione non sono del tutto nuove. La notizia proviene comunque da una fonte notevole e il fatto che sia supportata da altre significa che alla base qualcosa di vero c’è. Ha anche senso considerando che l’iPhone 13 è stato un aggiornamento piuttosto minore, soprattutto in termini di form factor. Ad essere onesti, non sembra che Apple abbia fatto molto negli ultimi anni con l’iPhone, oltre a dargli componenti interni più veloci e ad aumentare la qualità della fotocamera. C’è sicuramente argomentazione sul fatto che la formula dell’iPhone non abbia bisogno di essere rivista ma è evidente che il mercato va altrove.

Leggi anche:  HP presenta le nuove soluzioni per il lavoro ibrido

Samsung sta portando avanti il concetto dei pieghevoli, e questo è qualcosa in cui Apple dovrà essere coinvolta prima o poi. Non sembra vi sia dietro l’angolo un iPhone Fold ma non è detto che la Mela non spiazzi tutti annunciando qualcosa nei mesi a seguire. Mentre gli smartphone continuano ad evolversi, la sola compagnia che può davvero danno uno scossone al segmento è il colosso di Cupertino, per cui ben venga un 2022 fatto di sorprese.