PRY-CAM HOME per la sicurezza e il monitoraggio degli impianti elettrici

PRY-CAM HOME per la sicurezza e il monitoraggio degli impianti elettrici

Viviamo in un’epoca in cui le nostre azioni sono sempre più guidate dalle informazioni che si ricavano dalla lettura dei dati e quanto più il dato è oggettivo, tanto maggiore è l’impatto che esso ha sulle decisioni e sulle azioni intraprese a seguire.

L’energia elettrica è essenziale per le nostre vite e ci consente di fare qualsiasi cosa, ma come la produciamo, come viene trasmessa, come la usiamo e come la gestiamo, ha un impatto sul presente e sul futuro che non è immediatamente percepibile. Solo di recente ci si è resi conto che anche l’energia elettrica è leggibile attraverso i dati e che la lettura di tali dati è essenziale per diagnosi accurate e oggettive di qualsiasi sistema elettrico.

Dal 2006 Prysmian Group ha sviluppato, PRY-CAM, una tecnologia che consente di raccogliere tutti questi dati, che si basa su algoritmi di intelligenza artificiale e su tecnologie di sensing brevettate e che si avvale di un portafoglio di prodotti e servizi progettati, sviluppati, realizzati e venduti dal Gruppo stesso, integrati con i propri sistemi in cavo.

La necessità di raccogliere dati per comprendere l’efficienza di un sistema elettrico, garantirne la sicurezza e adottare misure di intervento programmate senza causare disagi o, peggio, perdite economiche non si limita solo al mondo della trasmissione e della distribuzione di energia, ma si applica anche al mondo degli impianti elettrici domestici.

Più dell’80% degli incendi domestici è causato da guasti elettrici. Questo perché l’impianto elettrico è una componente non visibile in una casa e non è quasi mai considerato soggetto ad usura e a naturale obsolescenza. Di conseguenza, una volta ottenuta la certificazione necessaria per legge, la sua manutenzione è praticamente nulla se non sporadica, o effettuata solo in seguito a un malfunzionamento o quando è ormai troppo tardi per agire.

Leggi anche:  Da NetApp un pacchetto di novità per affrontare l'aumento dei costi energetici e gli obiettivi di sostenibilità delle organizzazioni globali

Ecco perché la comunità degli installatori concorda sul fatto che è necessario promuovere una cultura diffusa della sicurezza degli impianti elettrici, attraverso la conoscenza delle caratteristiche degli impianti e delle strutture della propria abitazione, al fine di programmare con consapevolezza un’adeguata attività di manutenzione ed evitare potenziali rischi.

Anche nel caso di impianti elettrici di bassa tensione la raccolta e la lettura dei dati gioca un ruolo molto importante. Al fine di fornire a installatori e a imprese di manutenzione una soluzione di facile utilizzo, Prysmian Group ha realizzato PRY-CAM HOME, un sistema per monitorare in modo rapido e sufficientemente approfondito gli impianti elettrici domestici, che permette di rilevarne i principali parametri, ridurre il tempo di analisi e generare in tempo reale un allegato tecnico di sintesi dei risultati delle prove effettuate.

PRY-CAM HOME non si presenta solo come una soluzione fondamentale per rendere più semplice ed efficiente il controllo degli impianti elettrici da parte di professionisti del settore e garantire sicurezza e longevità agli impianti elettrici domestici ma offre e, soprattutto all’utente domestico, una soluzione per richiamare l’attenzione su situazioni, potenzialmente preoccupanti, non visibili, rendendo quindi percepibili i sintomi nascosti di possibili guasti dell’impianto e consentendo di capire quando è il momento giusto per chiamare un elettricista.

L’intera industria dell’energia elettrica sta adottando in maniera sempre più ricorrente una nuova filosofia di gestione dell’energia, che si basa sulla raccolta delle informazioni relative ai sistemi elettrici di qualsiasi classe di tensione, e sull’accessibilità a queste informazioni in tempo reale e da remoto tramite Cloud, come dimostrano le previsioni di crescita del mercato dei sistemi di monitoraggio per i prossimi cinque anni.

Leggi anche:  La sostenibilità come valore aziendale al centro del Forum Sostenibilità di Wolters Kluwer

Le complessità dei sistemi elettrici sono aumentate talmente tanto che non è più possibile aspettare semplicemente che si verifichi un guasto, avere la segnalazione e intervenire. Bisogna capirlo in anticipo.

Con la tecnologia PRY-CAM, Prysmian Group è riuscita a trasformare questa filosofia in un’offerta di prodotti e servizi per i propri clienti, i quali sempre più scelgono di affidarsi all’Internet of Things per attuare una vera e propria rivoluzione nel monitoraggio delle condizioni di salute e della gestione dei propri asset elettrici.