Amazon lancerà nel 2022 i suoi primi satelliti

Amazon lancerà nel 2022 i suoi primi satelliti

Chiamati KuiperSat-1 e KuiperSat-2 prodotti insieme al costruttore ABL Space

Amazon mira a lanciare i suoi primi satelliti, parte del piano Project Kuiper, nel quarto trimestre del 2022. Il gigante ha presentato una richiesta formale alla Federal Communications Commission per due prototipi, chiamati KuiperSat-1 e KuiperSat-2. L’iniziativa prevede un lancio insieme all’azienda specializzata ABL Space, che metterà a disposizione il razzo RS1 per il trasporto in orbita. “Vedremo presto come si comportano nello Spazio – ha detto Rajeev Badyal di Amazon – ci aspettiamo di imparare molto data la complessità e il rischio di operare in un ambiente così impegnativo”. 

La coppia di satelliti ha lo scopo di testare le comunicazioni e l’infrastruttura di rete di Amazon, collegandosi con le stazioni di terra dell’azienda in Texas, Sud America e nella regione asiatica. “KuiperSat-1 e KuiperSat-2 includeranno gran parte della tecnologia e dei sottosistemi che alimenteranno lo standard della nostra visione satellitare – ha spiegato l’azienda in una nota – antenne phased array e paraboliche, sistemi di alimentazione e propulsione, modem progettati su misura e altro ancora”.

Internet per tutti

Kuiper è pronta ad affrontare la rete Starlink di SpaceX, con cui condivide lo stesso scopo di portare internet ad alta velocità alle zone oggi meno servite dalle infrastrutture terrestri. La concorrenza non è poca: attualmente sono in fase di sviluppo le reti della britannica OneWeb, di Astranis sostenuta da BlackRock, di AST SpaceMobile e di Omnispace, in partnership con Lockheed Martin. Il team di Project Kuiper è cresciuto molto negli ultimi tempi. Ad oggi, conta più di 750 persone e altre centinaia dovrebbero essere assunte nel prossimo anno. Amazon ha costruito una struttura di 20.000 metri quadrati a Redmond, Washington, per testare e produrre i satelliti, e prevede di aggiungere un’altra nel breve termine.

Leggi anche:  Siemens Healthineers lancia il primo tomografo computerizzato con tecnologia Photon-Counting al mondo