Naturgy e Minsait premiati da enerTIC per la soluzione “verde” per prevenire gli incendi attraverso la visione artificiale

Naturgy e Minsait premiati da enerTIC per la soluzione “verde” per prevenire gli incendi

Fire Detection, che è stata la proposta vincente nella categoria “Predictive Maintenance” degli enerTIC Awards 2021, è un sistema che applica l’Intelligenza Artificiale e che, dall’altezza dei tralicci elettrici, permette una sorveglianza a 360º per individuare precocemente gli incendi nelle grandi aree forestali

Fire Detection, la soluzione “verde” per il rilevamento precoce degli incendi attraverso l’intelligenza artificiale e l’Internet of Things (IoT) è stata premiata alla nona edizione degli enerTIC Awards nella categoria “Predictive Maintenance”. Il progetto è stato sviluppato da UFD, il distributore di elettricità del gruppo Naturgy, e Minsait, una società Indra.

Gli enerTIC Awards, organizzati da nove anni dalla piattaforma enerTIC, hanno l’obiettivo di identificare, premiare e diffondere storie di successo e buone pratiche innovative che servano da riferimento per far progredire e aumentare la consapevolezza delle opportunità offerte dalla digitalizzazione nel miglioramento dell’efficienza energetica e della sostenibilità.

Il premio riconosce l’impegno di UFD e Minsait in queste aree, che si riflette nello sviluppo di un progetto tecnologico innovativo che dà priorità alla protezione dell’ambiente e all’uso di energie rinnovabili per ridurre le emissioni inquinanti.

Fire Detection è una soluzione intelligente, basata sulla piattaforma Onesait Phygital Edge di Minsait, che utilizza come torri di guardia tralicci e cavi elettrici e fornisce un monitoraggio a 360º della massa forestale per rilevare possibili incendi in grandi aree di vegetazione, anche in zone di difficile accesso, in pochi secondi e con totale affidabilità. Il sistema invia avvisi che vengono elaborati attraverso le capacità di edge computing della piattaforma, un modello che porta l’elaborazione dei dati più vicino al luogo in cui è necessario, al fine di migliorare i tempi di risposta e risparmiare larghezza di banda.

Leggi anche:  Epson annuncia nuovi smart glass Moverio per applicazioni industriali

La riduzione delle emissioni di CO2 è un altro grande vantaggio della soluzione che è alimentata da energia fotovoltaica immagazzinata per garantire il funzionamento 24 ore su 24, ogni giorno dell’anno. Inoltre, ha un software di controllo che permette al sistema di andare in modalità sleep dopo ogni operazione per minimizzare l’uso di energia.

Grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale, Fire Detection è in grado di analizzare ed estrarre informazioni in tempo reale dalle immagini ottenute dalle telecamere situate sui tralicci dell’alta e media tensione e identificare i segni di fuoco e fumo. Se il risultato è positivo, il sistema trasmette un avviso al centro di controllo con l’identificazione della telecamera, la direzione in cui è stata scattata, l’immagine e l’area di rilevamento contrassegnata.

Incorpora anche sensori IoT che aiutano a ridurre i “falsi positivi” e a ottimizzare le risorse energetiche immagazzinate. In altre parole, misurano la temperatura, l’umidità e la pressione atmosferica per evitare di prendere immagini in condizioni atmosferiche incompatibili con il rischio di incendio e migliorare la loro cattura quando c’è un alto rischio di incendio.

Semplicità di dispiegamento

Fire Detection è un sistema facilmente scalabile e facilmente implementabile che permette l’imaging su ampie distese di ambienti naturali. Infatti, la portata delle telecamere per il rilevamento di piccoli incendi è di circa 2 chilometri.

Fire Detection può anche ospitare algoritmi per monitorare lo stato dei tralicci elettrici stessi, valutare il comportamento delle infrastrutture in condizioni meteorologiche estreme o rilevare incursioni in aree con restrizioni di sicurezza. Inoltre, si sta studiando la sua applicazione per monitorare costantemente la velocità del vento per la selezione di nuovi siti di parchi eolici.

Leggi anche:  Sony annuncia i piani PlayStation Plus in risposta a Xbox Game Pass

Il Comitato Tecnico della Piattaforma enerTIC ha valutato gli oltre 100 progetti presentati e ha scelto i vincitori in ciascuna delle categorie del premio, sulla base dei seguenti criteri: grado di innovazione applicata, usabilità delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, impatto sulla riduzione del consumo energetico e delle emissioni di CO2, esemplarità o applicabilità in altre organizzazioni/ambienti e utilizzo di metriche e indicatori di miglioramento.

Contribuire agli obiettivi di sostenibilità nei suoi molteplici aspetti di riduzione dell’impronta di carbonio, economia circolare e impatto sociale è una delle principali sfide di Phygital, il nuovo vettore strategico per la crescita di Minsait, che mira anche a migliorare l’efficienza, la redditività e la flessibilità delle operazioni su tutti i tipi di beni, prodotti o infrastrutture fisiche e a trasformare l’interazione delle persone con il mondo fisico, unendo informazioni reali e virtuali.