I Galaxy S22 ritrovano il chip Exynos 2200 anche in Italia

I Galaxy S22 ritrovano il chip Exynos 2200 anche in Italia

Niente Snapdragon per gli smartphone nostrani come si era paventato in precedenza

Le voci che circondano la serie dei Galaxy S22 si sono concentrate in passato principalmente sul modello Ultra e sulla sua nuova S Pen. Oggi notiamo invece qualche informazione in più sulla dotazione hardware, in particolar modo il chip. Pare infatti che Samsung sia sempre più convinta di lasciarsi alle spalle la collaborazione con Qualcomm, pur ancora in essere, per aumentare la produzione e gli introiti dei chip casalinghi. Ecco allora che, oltre a dedicare l’integrazione degli Exynos per i modelli in vendita negli Stati Uniti e in Corea, la famiglia degli S22 dovrebbe beneficiare anche in Europa, e dunque in Italia, della presenza di processori sviluppati internamente.

Si yratta di una notizia che va congtro quanto affermato in precedenzam, con rapporti che indicavano la necessità, per Samsung, di affidarsi con un raggio più ampio a Qualcomm. Il sito 91Mobiles e la fonte Ishan Agarwal, parlano invece della continuazione della strategia che vedrebbe la coreana puntare ancora senza grosse problematiche al SoC realizzato nei propri laboratori. In Italia dunque, così come in passato, vedremo ancora i Galaxy S22 con Exynosm, piuttosto che con Snapdragon.

Passando alle altre specifiche, Agarwal ritiene che la fotocamera da 50 MP sulla variante normale e plus del telefono produrrà foto da 12 MP pixel per impostazione predefinita, sebbene ci sarà una modalità “remosiac” in cui si potranno catturare foto da 108 MP. La fotocamera principale sarà abbinata a un ultra-wide da 12 MP e un teleobiettivo 3x da 10 MP con un sensore di zoom ottico 3x. Infine, confermando le perdite precedenti, il leaker afferma che la serie S22 sarà in vendita a partire dal 25 febbraio.  

Leggi anche:  Canon partecipa a IT’S ALL BANKING & INSURANCE